Contatto diretto al Gruppo Helsana

FAQ - Domande frequenti

  1. Domande tipiche sulle assicurazioni
  2. Tutto su premio e polizza
  3. Tutto sul risparmio
  4. Tutto su prodotti e prestazioni

FAQ - Häufige Fragen

Tornare su

Domande tipiche sulle assicurazioni

Quali costi dell’assicurazione di base devo pagare di tasca mia?

Secondo la legge, nell’ambito dell’assicurazione di base pagate di tasca vostra una parte dei costi, che comprendono la franchigia e l’aliquota percentuale [link]. Per il conteggio, valido per anno civile, si fa riferimento alla data del trattamento. Il pagamento va a vostro carico fino a quando si sarà esaurita la franchigia scelta (300, 500, 1000, 1500, 2000 o 2500 franchi), dopodiché contribuite con il 10 percento dell’aliquota percentuale, fino a un massimo di 700 franchi. A partire da questo importo vi rimborsiamo totalmente le prestazioni dall’assicurazione di base.
Nell’eventualità di un ricovero ospedaliero pagate inoltre 15 franchi al giorno. Fanno eccezione gli adulti con meno di 25 anni e le donne in maternità.

Cosa si intende per partecipazione ai costi nell’assicurazione di base secondo la LAMal?

La partecipazione ai costi è prescritta dalla legislazione sull’assicurazione malattia. La partecipazione ai costi è composta dalla franchigia opzionale, dall’aliquota percentuale fissata dalla legge e dal contributo ai costi di degenza ospedaliera. Essa vale per anno civile. In base ad essa vi fate carico di tutti i costi medici comprendenti medicinali, visite mediche e degenze ospedaliere, che sono coperti dall’assicurazione di base, finché non è raggiunta la franchigia scelta. Non appena la franchigia è stata raggiunta, gli adulti dai 18 anni in poi pagano di volta in volta il 10% fino a un’aliquota percentuale massima pari a 700 franchi (350 franchi per i bambini). Il restante 90% è a carico nostro. Una volta raggiunta l’aliquota percentuale massima, ci assumiamo al 100% tutti i costi del catalogo delle prestazioni dell’assicurazione di base che sorgono nello stesso anno civile.
Nell’eventualità di un ricovero ospedaliero pagate inoltre un contributo di 15 franchi al giorno. Fanno eccezione gli adulti con meno di 25 anni e le donne in maternità.
La partecipazione ai costi nell’assicurazione di base non riguarda tra l’altro soltanto le spese di cura per malattia bensì anche quelle dovute a infortunio.

Cosa sono le assicurazioni integrative?

Le assicurazioni integrative riguardano prestazioni non coperte oppure coperte solo in parte dall’assicurazione di base (assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie). Esse comprendono ad esempio trattamenti di medicina alternativa, cure, trattamenti odontoiatrici, costi di salvataggio oppure misure preventive per la salute. Scoprite in un colloquio individuale di consulenza quali sono le assicurazioni per voi più indicate: Lasciatevi consigliare online, per telefono al numero 0844 80 81 82 o personalmente in uno dei nostri punti vendita oppure ancora a casa vostra.

Mi occorre un’assicurazione integrativa?

Stipulando un’assicurazione integrativa potete assicurare quelle prestazioni non coperte oppure coperte solo in parte dall’assicurazione di base.
Possiamo proporvi un pacchetto assicurativo su misura con le coperture integrative adatte alle vostre esigenze personali. Ad esempio amate fare lunghi viaggi? In questo caso è importante avere una protezione completa per i viaggi. Oppure navigate molto su Internet? Allora è consigliabile una protezione giuridica per Internet. Lasciatevi consigliare online, per telefono al numero 0844 80 81 82 o personalmente in uno dei nostri punti vendita oppure ancora a casa vostra.

Nell’assicurazione di base deve essere compresa anche la copertura contro gli infortuni?

Se lavorate almeno 8 ore alla settimana per lo stesso datore di lavoro, tramite quest’ultimo siete automaticamente assicurati per i costi di trattamento dovuti a infortuni professionali e non professionali. In tal caso potete escludere la copertura degli infortuni dall’assicurazione di base. Il vostro premio dell’assicurazione di base si riduce in questo modo del 7%. Maggiori informazioni sull'esclusione della copertura contro gli infortuni

Posso annullare l’assicurazione di base durante il servizio militare?

Non potete annullarla ma, a seconda del caso, sospenderla: se prestate servizio militare per oltre 60 giorni consecutivi, infatti, potete interrompere (sospendere) la vostra assicurazione di base durante tale periodo. Mentre prestate servizio siete direttamente coperti dall’assicurazione militare e pertanto non dovete pagare premi per l’assicurazione di base. La sospensione può essere attivata soltanto per l’assicurazione di base e non per l’assicurazione integrativa.
A tal scopo, entro e non oltre un mese dall’inizio del servizio dovete inviarci l’ordine di marcia affinché possiamo provvedere a sospendere provvisoriamente la copertura. A servizio ultimato, inoltre, ci occorre un attestato dei giorni prestati, in forma di estratto dal libretto di servizio. In tal modo potremo effettuare la sospensione definitiva. Maggiori informazioni sulla sospensione durante il servizio militare

Nella dichiarazione delle imposte mi si chiede sempre di specificare i «Costi di malattia / infortunio a suo carico» e i premi assicurativi. Dove posso consultarli?

Entro fine febbraio vi inviamo automaticamente l’estratto per la dichiarazione delle imposte, ma se entro tale scadenza non doveste riceverla vi basterà richiederla, rapidamente e semplicemente, utilizzando il nostro formulario di contatto.

Ci sono del call center che continuano a chiamarmi al cellulare, come hanno avuto il mio numero?

I call center che cercano di convincervi a un colloquio di consulenza per l’assicurazione malattia ottengono il vostro numero in vari modi: ad es. attraverso un concorso in cui avete indicato il numero di telefono e pertanto acconsentito alla presa di contatto. Un’altra possibilità è che il numero sia stato selezionato da un computer: il software chiama numeri a caso, che corrispondano o meno a un utente. Inoltre può trattarsi anche di una fuga di dati dallo smartphone: vi sono applicazioni che si presentano come versioni gratuite di app molto popolari e che l’utente scarica sul cellulare. Queste rilevano segretamente tutti i numeri telefonici salvati sul cellulare. Questi discutibili raccoglitori di dati che propongono le app, probabilmente rivendono i dati ottenuti. È difficile proteggersi.
Potete salvare il numero del mittente tra i contatti del cellulare e poi bloccarlo. Tra l’altro vale la pena verificare quali app hanno accesso a quali dati (ad es. con l’app «My Permissions» per iOS oppure con «Permission Manager» per Android).
Helsana punta sulla correttezza nell’acquisizione di clienti. In qualità di membro dell’associazione di categoria Curafutura, ci impegniamo a favore di una concorrenza equa. Il nostro intento è quello di migliorare la qualità nell’acquisizione dei clienti affinché scompaiano dal mercato gli intermediari di dubbia reputazione e le discutibili telefonate pubblicitarie.

Tornare su

Tutto su premio e polizza

Ho 19 anni e il mio premio nell’assicurazione di base è improvvisamente aumentato in maniera notevole, per quale ragione?

Fino al 18° anno d’età compiuto, concediamo un cospicuo sconto ai bambini. Tale sconto non è ora più applicabile nel vostro caso, ecco perché il premio aumenta al di sopra della media. Consultate i nostri Consigli per risparmiare sui premi per conoscere le varie opzioni di risparmio.

Ho 26 anni e il mio premio nell’assicurazione di base è salito più di quanto avevano comunicato i media, come mai?

Helsana e Progrès concedono uno sconto sull’assicurazione di base ai giovani fino al 25° anno d’età compiuto. In seguito si applica la normale tariffa per adulti. Consultate i nostri Consigli per risparmiare sui premi per conoscere le varie opzioni di risparmio.

Posso richiedere anche online la polizza e altri documenti del gruppo Helsana?

Sì. In quanto clienti del gruppo Helsana potete usufruire del nostro portale online per i clienti myHelsana, dove troverete sempre a vostra disposizione i principali dati e documenti assicurativi, ad esempio conteggi delle prestazioni, polizze o fatture dei premi. Quindi niente più scartoffie cartacee. Convincetevi dei vantaggi di myHelsana e richiedete l’accesso.

Se trasloco, il mio premio subisce variazioni?

I premi sono diversi a seconda del cantone e della regione. I cantoni sono suddivisi in 1-3 regioni di premio. Se quindi vi trasferite in un altro cantone o in un altro comune, il vostro premio può subire riduzioni o aumenti. Il calcolatore dei premi vi consente di conoscere il vostro premio nel nuovo luogo di domicilio.

Tornare su

Tutto sul risparmio

Tra quante franchigie posso scegliere, e in che modo risparmio?

Oltre alla franchigia minima prevista dalla legge, pari a 300 franchi, gli adulti dai 18 anni in poi possono scegliere fra le seguenti franchigie annue opzionali: 500, 1000, 1500, 2000 e 2500 franchi. Più elevata è la franchigia che scegliete, più conveniente sarà il vostro premio per l’assicurazione di base.
Ma ricordate: se usufruite di prestazioni mediche dall’assicurazione di base, vi fate carico dei relativi costi fino a che non si è esaurito l’ammontare della franchigia scelta. Solo quando questa cifra è esaurita contribuiamo ai costi successivi. Per dirla in altre parole, potete risparmiare grazie alla franchigia solo se l’ammontare delle fatture per visite mediche, prestazioni ospedaliere e medicinali relative a un anno civile sono nettamente inferiori all’importo della franchigia da voi scelto, ossia se godete di buona salute. Altri dubbi? I nostri assistenti alla clientela saranno lieti di esservi d’aiuto: 0844 80 81 82.

Posso scegliere una franchigia anche per i miei figli?

Per i bambini e giovani fino ai 18 anni non vi è una franchigia annua prescritta dalla legge. Se tuttavia desiderate beneficiare di uno sconto anche nell’assicurazione per bambini, offriamo una franchigia opzionale pari a 500 franchi per anno civile. I nostri assistenti alla clientela vi consiglieranno in proposito: 0844 80 81 82.

Pago un premio minore se mi avvalgo della consulenza sanitaria telefonica?

Sì. Il vostro premio in questo modo si riduce del 15%. Vi raccomandiamo per questo il modello di telemedicina BeneFit PLUS. Nell’ambito di questo modello assicurativo, in caso di problemi di salute tuttava vi rivolgete sempre al centro indipendente di telemedicina.
Se necessario, il medico di telemidicina vi rimanderà a un medico generico, a uno specialista oppure a un ospedale.

A partire da quando ho diritto a una riduzione dei premi?

Dipende da quanto guadagnate e dal Cantone in cui vivete. Tutti i dettagli sulla riduzione dei premi

Perché il cantone non mi corrisponde più direttamente la riduzione dei premi?

Si tratta di una decisione del legislatore: da gennaio 2014, tutti i cantoni devono applicare la riduzione dei premi attraverso gli assicuratori malattia. Di conseguenza, i cantoni versano la riduzione dei premi agli assicuratori i quali deducono agli assicurati tale riduzione in maniera diretta, dal relativo premio dell’assicurazione di base.

Tornare su

Tutto su prodotti e prestazioni

È vero che posso avere con voi una protezione giuridica per Internet?

Sì. A partire dal 1° gennaio 2016 offriamo l’assicurazione di protezione giuridica Helsana Advocare EXTRA. L’opzione Advocare EXTRA, oltre a comprendere la copertura privata e di protezione giuridica, include anche la protezione giuridica per Internet, che offre consulenza e rappresentanza legale per controversie giuridiche in Internet. Per ciascun caso giuridico vi rimborsiamo fino a un milione di franchi per compensi per avvocati, spese giudiziarie e processuali, perizie, indennità processuali e di controparte e cauzioni. Sono assicurate le controversie contrattuali (ad es. contratti di compravendita stipulati via internet), controversie in qualità di vittime di abuso di carte di credito, phishing e hacking (uso illecito dei vostri dati di account), controversie relative a cybermobbing, minacce, coercizioni o estorsioni, controversie a seguito della violazione di diritti d’autore, diritti al nome e diritti in materia di marchi (ad es. uso illecito di un’immagine). Lasciatevi consigliare online, per telefono al numero 0844 80 81 82 o personalmente in uno dei nostri punti vendita oppure ancora a casa vostra.

Posso assicurarmi privatamente per gli interventi ambulatoriali in ospedale?

Sì. La nostra assicurazione integrativa di cura medica PRIMEO copre a livello privato anche i trattamenti effettuati in ospedale per i quali scegliete di tornare a casa il giorno stesso. Concretamente, avete la libera scelta del medico (ad es. il primario di chirurgia), beneficiate di speciali prestazioni di comfort nelle nostre cliniche partner e anche di prestazioni supplementari.
• Un'assicurazione ospedaliera privata o semiprivata rimborsa solo le prestazioni di trattamento stazionario, vale a dire quelle per le quali non è necessario il pernottamento in ospedale. In futuro, tuttavia, i trattamenti ospedalieri ambulatoriali diventeranno più frequenti, cosicché si farà ritorno a casa il giorno stesso.

Se mi reco all’estero, l’assicurazione di base mi garantisce una copertura sufficiente per i trattamenti necessari dal profilo medico?

Dipende dal paese di destinazione: se soggiornate in uno stato UE o AELS, in caso di trattamento d’urgenza è sufficiente esibire la tessera europea di assicurazione malattia al medico o all’ospedale. Generalmente non è necessaria la garanzia d’assunzione dei costi da parte nostra. La tessera vi dà diritto a prestazioni mediche secondo le disposizioni legali del paese di soggiorno e per la stessa entità che vi spetterebbe se foste assicurati lì.
Se il paese di destinazione non è invece uno stato UE o AELS, l’assicurazione di base non copre sempre tutti i costi. Le nostre assicurazioni integrative vi consentono di colmare le lacune di copertura. Chiedete informazioni al nostro servizio clienti al numero 0844 80 81 82. Maggiori informazioni sulla preparazione dei viaggi

Posso chiedere al mio medico di inviarvi direttamente la fattura?

No. È il medico a decidere con quale sistema (pagamento diretto o restituzione) fatturare. In linea di massima, il paziente è tenuto a pagare l’onorario al medico. Tuttavia, se con un fornitore di prestazioni, che può essere il medico, l’ospedale o il terapista, abbiamo concordato un sistema di pagamento diretto, questo ci invierà direttamente la fattura e noi gli accrediteremo l’importo.

Perché l’assicuratore non paga sempre in presenza di una ricetta medica?

Non tutto ciò che prescrive il medico è coperto dall'assicurazione di base. Con l'assicurazione di base possiamo rimborsare solo ciò che viene richiesto da leggi e prescrizioni sull'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie. Per questo, numerosi mezzi ausiliari, apparecchi e medicinali prescritti possono essere rimborsati solo se si dispone di un'assicurazione integrativa corrispondente.

Perché devo assicurare il mio bambino già prima della nascita?

L'iscrizione prima della nascita è importante perché consente di proteggere i neonati con un'assicurazione integrativa fin dalla prima ora di vita, con semplicità e senza esame del rischio, ad esempio con il baby package.
Con la dichiarazione di arrivo prima della nascita, anche i bambini che vengono al mondo con una patologia beneficiano di una copertura assicurativa completa. Se per contro la dichiarazione di arrivo è effettuata solo dopo la nascita, le assicurazioni integrative possono essere stipulate solo dopo un esame del rischio. Nel caso di una patologia, rischiate pertanto che il vostro neonato sia escluso dall’assicurazione integrativa. Per stare sicuri è quindi molto importante sottoscrivere le assicurazioni per i neonati ancora prima della nascita, possibilmente online per rendere l'operazione più rapida.

Se ho optato per il modello alternativo d’assicurazione BeneFit PLUS Telemedicina e ho un problema di salute, chi devo chiamare?

In caso di problemi di salute, con questo modello alternativo dovete sempre chiamare per prima cosa Telemedicina. Il cui personale sanitario può essere contattato 24 ore su 24. Se necessario, un medico vi richiama e decidete insieme le fasi successive del trattamento. È importante che notifichiate prima a Telemedicina anche gli eventuali appuntamenti successivi e trasferimenti ad altri interlocutori sanitari. Chi ha stipulato il modello BeneFit PLUS Telemedicina beneficia inoltre di 15% di sconto sull’assicurazione di base. Tuttavia, il vantaggio è garantito solo se vi rivolgete sempre coerentemente a Telemedicina per i vostri trattamenti medici. Nei seguenti casi eccezionali non è invece necessario rivolgersi a Telemedicina:

  • visite ginecologiche di controllo;
  • assistenza al parto;
  • cure dentarie;
  • adeguamenti successivi presso l’oculista in relazione a occhiali da vista o lenti a contatto.