I tipi più comuni di depressione

Oltre alla depressione normale, ne esistono anche altri tipi. Tra questi troviamo la depressione post parto, la depressione invernale o la depressione senile. In parte le cause e i sintomi si differenziano in base alla tipologia di depressione.

29.10.2021 Lara Brunner 4 minuti

I tipi più comuni di depressione

Il decorso della depressione avviene principalmente per fasi, che variano per intensità e possono durare da qualche settimana a vari mesi. Esistono diversi tipi di depressione:

Umore depresso

Un umore depresso si manifesta con sensazioni persistenti di abbattimento, svogliatezza e vuoto interiore. Si tratta di una forma lieve di depressione.

Depressione unipolare a episodio singolo

Nella depressione unipolare a episodio singolo, come suggerisce il nome, si verifica un unico episodio depressivo che all’inizio è acuto e poi cessa completamente dopo un certo tempo.

Depressione recidivante

«Recidivante» significa «ricorrente a intervalli». In caso di depressione recidivante, un episodio depressivo è seguito da mesi o anni senza sintomi, prima che si verifichi un nuovo episodio depressivo.

Depressione bipolare

Quando si ha un’alternanza di fasi depressive ed episodi maniacali si è in presenza di una depressione bipolare o di un disturbo affettivo bipolare. Nella fase maniacale, i soggetti sono euforici e iperattivi, tanto da dormire poco e niente.

Distimia

La distimia è caratterizzata da umore depresso persistente. I sintomi sono generalmente lievi, ma lo stato d’animo depressivo di fondo perdura per mesi e persino anni. La vita quotidiana e il lavoro risultano molto faticosi per chi ne soffre.

Informazioni generali sulla depressione

Desiderate saperne di più sui sintomi della depressione? Siete interessati ai vari tipi di trattamento? Sul nostro blog trovate tutte le principali informazioni in merito.

Tutti gli articoli del blog sulla depressione

Burnout

Il burnout si manifesta attraverso un esaurimento emotivo e fisico. È perlopiù determinato da una condizione di stress cronico e persistente, ad esempio sul lavoro, o a causa di una malattia o una situazione familiare difficile. Il burnout è considerato un fattore di rischio per la depressione.

I fatti principali sul burnout

Bore-out

Nonostante il bore-out presenti gli stessi sintomi del burnout, i fattori scatenanti non potrebbero essere più diversi: infatti a causarlo sono la sotto-occupazione e la monotonia del lavoro.

Depressione post parto / depressione puerperale

Dopo la nascita di un figlio, il metabolismo va incontro ad alterazioni. Questo può portare a un calo dell’umore, il cosiddetto baby blues. Se questa condizione persiste per più di una settimana, potrebbe essere sintomo di una depressione post parto. A esserne interessate non solo soltanto le neomamme, bensì anche i papà.

I fatti più importanti sulla depressione post parto

Depressione stagionale / depressione invernale

In inverno il ritmo giorno-notte dell’organismo si altera. Gli ormoni e i neurotrasmettitori perdono il loro equilibrio a causa della mancanza di luce. L’organismo produce più melatonina. Le persone colpite dormono molto e sentono di avere poca energia. Il loro umore è abbattuto e si chiudono in se stesse. Per il trattamento è efficace, ad esempio, la fototerapia.

Avete domande?

Vi occorrono altre informazioni? Vorreste scoprire di più sulle singole tipologie di depressione? I nostri consulenti sulla salute saranno lieti di aiutarvi.

Ulteriori informazioni sulla consulenza sulla salute

Depressione larvata

Poiché la depressione larvata si manifesta solo con disturbi fisici, viene detta anche depressione «mascherata». Tra i sintomi rientrano mal di testa, difficoltà respiratorie, mancanza di appetito e disturbi gastrointestinali. Viene trattata come una depressione normale, purché le cause non siano di natura fisica.

Depressione senile

La depressione rientra tra le malattie psichiche più frequenti in età avanzata. Tuttavia, spesso non è riconoscibile a prima vista e viene confusa con la demenza. I sintomi, le cause e le possibilità di trattamento sono simili a quelli di una depressione normale.

I fatti più importanti sulla depressione senile

Depressione infantile e giovanile

I giovani presentano sintomi analoghi a quelli degli adulti. Invece i bambini hanno spesso difficoltà di concentrazione, sono ansiosi e soffrono di disturbi del sonno. Di frequente, si osserva un calo nel loro rendimento scolastico. In genere, la depressione in giovane età è da ricondurre a eventi gravi nel contesto scolastico o familiare.

I fatti più importanti sulla depressione giovanile

La diagnosi di un tipo di depressione

Il medico di famiglia non solo è in grado di stabilire se qualcuno soffre effettivamente di depressione, ma anche di quale tipo si tratta. È un aspetto importante, poiché solo così è possibile prescrivere un trattamento adeguato ai disturbi e alle esigenze della persona interessata.

Continua a leggere

Ecco come riconoscere le malattie psichiche
I disturbi psichici compromettono l’equilibrio della vita. Sintomi tipici sono depressioni, paure, dipendenze e comportamenti anomali.
22 ottobre 2021

Soffro di depressione?
I sintomi e le cause più frequenti della depressione. Il test rivela la possibilità o meno che sussista una depressione.
29 ottobre 2021 4 minuti

Temi

Depressione

Newsletter

Avrete la possibilità di approfondire le vostre conoscenze su temi attuali legati alla salute e riceverete tutte le informazioni sulle nostre interessanti offerte comodamente tramite e-mail. Abbonatevi gratuitamente alla nostra Newsletter:

Inviare

Grazie della registrazione.
Le abbiamo appena inviato un’e-mail con un link di conferma su cui cliccare per concludere la registrazione.

Purtroppo qualcosa non ha funzionato.

I suoi dati non sono stati trasmessi. Voglia riprovare più tardi o contatti il nostro Servizio clienti al numero 0844 80 81 82.