Vaccinazione contro l’influenza – sì o no?

L’influenza è una malattia virale. Spesso sembra un raffreddore. Tuttavia, i sintomi possono essere anche molto più intensi. È quindi opportuno fare un vaccino antinfluenzale? Noi forniamo le informazioni, voi decidete.

30.11.2022 Tanja Kühnle 2 minuti

«Influenza» è un termine popolarmente utilizzato per indicare varianti di malattie da raffreddamento o similinfluenzali. La «vera» influenza, però, è causata dal virus dell’influenza. Spesso è simile a un raffreddore. Tuttavia i sintomi, come il mal di testa e gli arti doloranti, possono essere molto più pronunciati. Inoltre, si ha spesso febbre alta, tra 38 e 40 °C o superiore. 

È opportuno fare il vaccino antinfluenzale?

Contro l’influenza è possibile vaccinarsi. Poiché ogni anno si diffondono virus influenzali diversi, a volte più forti, a volte meno, l’effetto protettivo della vaccinazione antinfluenzale varia di anno in anno. In più, non protegge dai raffreddori. Per questo ci sono opinioni molto divergenti sui vaccini antinfluenzali.

L’Harding Center for Risk Literacy dell’Università di Potsdam ha riassunto benefici e danni potenziali della vaccinazione antinfluenzale sulla base di studi scientifici per adulti sani e anziani:

Giovani e adulti sani

Per ogni 100 adolescenti e adulti sani che non hanno ricevuto una vaccinazione antinfluenzale, da 2 a 10 persone si sono infettate con il virus dell’influenza in una stagione influenzale. Tra coloro che sono stati vaccinati, da 1 a 4 persone su 100 si sono infettate nello stesso periodo. Come per tutti i vaccini non si possono escludere arrossamenti, dolori e gonfiori nella zona della puntura. 1 persona vaccinata su 100 ha avuto temporaneamente febbre a causa della vaccinazione, 6 su 100 dolori muscolari.

Anziani

Su 100 persone di età superiore ai 65 anni che non hanno ricevuto la vaccinazione antinfluenzale, 10 hanno sofferto di sintomi similinfluenzali in una stagione. Tra coloro che erano stati vaccinati, si trattava di 6 persone su 100. Per le persone anziane che hanno malattie cardiache pregresse, la vaccinazione antinfluenzale può salvarle dall’ospedalizzazione. Questo perché una malattia influenzale può favorire la polmonite o anche aggravare malattie cardiache preesistenti. Circa 10 anziani su 100 che sono stati vaccinati hanno lamentato temporaneamente dolore al braccio.

Chi copre i costi della vaccinazione contro l’influenza?

L’assicurazione di base copre i costi della vaccinazione contro l’influenza per le persone che presentano un rischio elevato di sviluppare complicazioni in caso di influenza (al netto di aliquota percentuale e franchigia). In questo gruppo rientrano:

  • persone con più di 65 anni;
  • donne incinte;
  • donne che hanno partorito nelle ultime quattro settimane;
  • nati prematuri a partire dal 6° mese di vita, per le prime due stagioni invernali dopo la nascita;
  • persone con malattie croniche come asma bronchiale, diabete o cancro;
  • persone nelle case di cura.
Ulteriori informazioni sull’assicurazione di base

Negli altri casi, Helsana versa un contributo per la vaccinazione contro l’influenza tramite le assicurazioni integrative SANA, COMPLETA e COMPLETA EXTRA*. SANA rimborsa il 75% dei costi per le misure preventive, fino a un massimo di 500 franchi per anno civile, mentre COMPLETA si fa carico del 90% di tali costi fino a un massimo di 750 franchi. Oltre al contributo ai costi di COMPLETA, COMPLETA EXTRA* rimborsa il 100% dei costi per la prevenzione medica fino a un massimo di 500 franchi per anno civile.

* Possibilità di stipulazione solo in combinazione con COMPLETA

Conclusione

In ultima analisi, alla luce di questi dati ognuno deve decidere personalmente se ritiene opportuno ricorrere al vaccino contro l’influenza stagionale. Ora avete una migliore visione d’insieme su questo complesso argomento.

Altre domande?

Avete domande sulla vaccinazione antinfluenzale? Oppure siete interessati ad altri temi legati alla vostra salute? I nostri consulenti sulla salute vi forniranno informazioni utili e raccomandazioni concrete. 

058 340 15 69*

Dal lunedì al sabato dalle ore 06.30 alle ore 21.30 (tariffa locale).

* La consulenza sulla salute è disponibile per tutti coloro che possiedono un’assicurazione integrativa. Gratuitamente. Chiamando, dichiarate di accettare le condizioni di utilizzo e le disposizioni sulla protezione dei dati.

Ulteriori informazioni sulla consulenza sulla salute

Continua a leggere

Come proteggersi dall’influenza
Presto potrebbe arrivare la prossima ondata di influenza. Con questi consigli vi proteggete dal contagio.
25 settembre 2020 2 minuti

Influenza e raffreddore:questi rimedi aiutano
Vi siete presi l’influenza o il raffreddore? Scoprite qui quali rimedi casalinghi aiutano contro febbre, tosse e mal di gola.
1 novembre 2018 4 minuti

Newsletter