Contatto diretto al Gruppo Helsana

Comunicazioni per i clienti

Novità da gennaio

La compensazione dei rischi garantisce una concorrenza equa tra gli assicuratori malattia e viene regolarmente verificata e adeguata. Leggete le conseguenze dell’affinamento della compensazione dei rischi per il 2017.

Le quote di clienti malati sono diverse per gli assicuratori malattia. Gli assicuratori con una quota elevata di soggetti malati ricevono dei contributi finanziari dagli assicuratori con una quota ridotta di malati – è la cosiddetta compensazione dei rischi. Dal 2017 il calcolo della compensazione dei rischi verrà affinato. Per gli assicuratori con clienti sani rispetto alla media ciò significa un onere aggiuntivo che implicherebbe un notevole aumento dei premi. Società il cui fondo assicurati include, a confronto, maggiori rischi, ricevono per contro importi più elevati dalla compensazione dei rischi. Di conseguenza, le grandi differenze di premi nel settore diminuiscono a tutto vantaggio della competitività, che potrà puntare su qualità e valore aggiunto, a nostro avviso un elemento positivo.

Helsana riunisce le società affiliate di assicurazione di base

Il miglioramento della compensazione dei rischi significa per le società di assicurazioni con clienti sani rispetto alla media, come Avanex e Sansan, un onere aggiuntivo che implicherebbe un notevole aumento dei premi. Di conseguenza, reagiamo riunendo le società affiliate di assicurazione di base Avanex e Sansan, rispettivamente, a Helsana e a Progrès. L’aumento dei premi dei clienti Avanex (in futuro Helsana) e di quelli Sansan (in futuro Progrès) sarà così meno pronunciato. In questo modo, si potranno inoltre contenere parzialmente le oscillazioni dei premi nei collettivi ora più cospicui di Helsana e Progrès.

Solidarietà sistematica

Gli assicuratori con assicurati prevalentemente più sani contribuiscono alla compensazione dei rischi, mentre quelli con assicurati prevalentemente più malati ricevono pagamenti compensativi.

Risikoausgleich

Altre modifiche

Una panoramica di tutte le modifiche è disponibile in un documento PDF, che potete scaricare, stampare o richiedere al nostro Servizio clienti: 0844 80 81 82.

Ecco cosa cambia dal 1° gennaio 2017 (PDF, 107KB)