Test: quanto ve la cavate in materia di primo soccorso?

A casa, sulla strada, durante lo sport: un’emergenza può verificarsi sempre e ovunque. In questi casi, è necessario agire velocemente. A che punto sono le vostre conoscenze?

04.09.2020

Daniela Schori

Da persona senza formazione medica, dovrei usare un defibrillatore? Chi chiamare in caso di avvelenamento? Quali sono i sintomi tipici di un ictus cerebrale? In caso di emergenza non c’è tempo per queste domande: è necessario agire velocemente. Ma come?

Per molti di noi, l’ultimo corso di primo soccorso risale ad alcuni anni fa. È tempo di una rinfrescata! E di maggiore fiducia in se stessi, perché secondo il nostro studio condotto con la Croce Rossa Svizzera, solo una persona su due si sente sicura a prestare soccorso in caso di emergenza.

Comunicato stampa sullo studio "Primo soccorso in Svizzera"

I risultati dello studio mostrano inoltre che molte persone fanno affidamento su conoscenze obsolete, in quanto alcune regole sono ormai superate. Ad esempio, quella secondo cui non andrebbe tolto il casco alla vittima di un incidente. La cosa giusta da fare in caso ci si imbatta in un motociclista privo di sensi è levare il casco, anche se potrebbe esserci una lesione alla schiena. Non bisogna avere paura di fare qualcosa di sbagliato quando si presta il primo soccorso. È sbagliato solo non fare nulla: in Svizzera si può essere puniti per omissione di soccorso.

Allora abbiate il coraggio di decidere e di agire, perché per prestare il primo soccorso di solito si hanno a disposizione solo pochi minuti.

Cosa fare in caso di emergenza?

Aggiornate le vostre conoscenze. Il test della Federazione svizzera dei samaritani dura meno di 5 minuti, ma in caso di emergenza le conoscenze di primo soccorso possono salvare la vita:

Inizia il quiz di primo soccorso

Helsana finanzia corsi di primo soccorso

In qualità di partner della Croce Rossa Svizzera, Helsana si impegna affinché il maggior numero possibile di persone sia in grado di prestare primo soccorso in qualsiasi momento. Per i clienti dell’assicurazione integrativa ambulatoriale Completa, ora Helsana partecipa al 75% o fino a un massimo di 200 franchi per anno civile ai costi di corsi selezionati della Federazione svizzera dei samaritani, un’organizzazione di salvataggio della CRS.

André Roggli André Roggli

André Roggli

André Roggli lavora come capo settore ad interim di "Formazione e volontariato" della Federazione svizzera dei samaritani, un’organizzazione di salvataggio della Croce Rossa Svizzera. Da esperto in primo soccorso egli impartisce ai non addetti ai lavori una formazione a diversi livelli. In più, presta regolarmente servizi sanitari nelle organizzazioni e in varie occasioni. Per questo articolo, André Roggli ha affiancato il team della redazione fornendo consulenza informativa e redazionale.

Parole Chiave

Newsletter

Dies ist ein Pflichtfeld
Dies ist ein Pflichtfeld
Dies ist ein Pflichtfeld
Muss eine Email sein

Vielen Dank für Ihre Anmeldung

Sie werden in Kürze über aktuelle Themen informiert. Sie können sich jederzeit von unserem Newsletter wieder abmelden