Dite addio alle gambe pesanti

Perché in estate le gambe sembrano così pesanti e stanche, a volte quasi doloranti? In quest’articolo vi spieghiamo le cause e vi sveliamo alcuni consigli utili per ritrovare la leggerezza.

28.06.2021 Lara Brunner

Quali sono le cause delle gambe pesanti?

Con il caldo estivo, soprattutto le donne lamentano gambe affaticate e doloranti e piedi gonfi. Ciò è dovuto al fatto che a temperature elevate le vene si dilatano per irrorare meglio la pelle e ottimizzare così la dissipazione del calore. Tuttavia, a volte capita che le valvole venose non funzionino più a dovere, impedendo al sangue di tornare a circolare fino al cuore. Se il sangue si accumula nelle gambe, si avverte un senso di fiacchezza.

Un’altra causa delle gambe pesanti in estate è la perdita ingente di liquidi corporei per via del caldo torrido. Il sangue si fa viscoso e il flusso rallenta. Anche questo può favorire una stasi venosa e causare disturbi. 

Quali sono i rimedi contro le gambe pesanti?

Doccia scozzese

Dirigete il getto d’acqua dai piedi verso l’alto lungo il lato esterno della gamba. Soffermatevi per breve tempo sull’inguine e sciacquate quindi la parte interna della gamba dall’alto verso il basso. Iniziate con l’acqua calda e ripetete la procedura con l’acqua fredda. Quest’operazione stimola la circolazione, regola il flusso sanguigno e aumenta la tensione dei vasi sanguigni. Così le gambe pesanti torneranno a essere leggere.

Tenere le gambe sollevate

Di tanto in tanto è utile tenere le gambe alzate o massaggiare i piedi in direzione del cuore per alleggerire le vene.

Piante officinali

La fitoterapia può indicarci preziosi alleati tra le piante. Per i problemi venosi sono particolarmente indicate le seguenti piante officinali:

  • vite rossa
  • castagno
  • pungitopo
Ulteriori informazioni sulla fitoterapia Ricerca di naturopati riconosciuti

Bere abbastanza

Un adulto dovrebbe bere 2-3 litri al giorno, preferibilmente acqua o tisane rinfrescanti. Se l’organismo è idratato, il sangue circola meglio e si previene la pesantezza alle gambe.

Walking per le vene

Il movimento è fondamentale per alleviare o evitare problemi alle vene. Il nordic walking, il ciclismo e il nuoto (in acqua a massimo 28°C) sono l’ideale. Molto utile è anche il cosiddetto walking per le vene: camminare a passo spedito ogni giorno per 20-30 minuti stimola il metabolismo e rafforza di conseguenza anche le vene.

Scarpe basse

Non indossate tacchi più alti di quattro centimetri. Solo con scarpe basse o quando è scalzo il piede riesce ad appoggiarsi correttamente dal tallone alla punta. In questo modo i polpacci sono sempre sufficientemente attivi da impedire la stasi del sangue. Inoltre, assicuratevi che scarpe, calzini e pantaloni non siano troppo stretti, così che il sangue possa circolare liberamente.

Calze a compressione

In caso di gravi problemi venosi e gambe costantemente pesanti possono esservi utili le calze a compressione. Per sapere di preciso come si usano vi consigliamo di rivolgervi a uno specialista.

Continua a leggere

Dieci consigli contro il caldo
Questi dieci consigli sono perfetti per prepararsi al caldo.
11 giugno 2020

Helsana Trail: tutti in montagna!
Questi Helsana Trail in mezzo ai monti emozionano ogni escursionista grazie ai loro corsi d’acqua, belvedere e magnifici prati.
22 giugno 2022 3 minuti

Newsletter

Avrete la possibilità di approfondire le vostre conoscenze su temi attuali legati alla salute e riceverete tutte le informazioni sulle nostre interessanti offerte comodamente tramite e-mail. Abbonatevi gratuitamente alla nostra Newsletter:

Inviare

Grazie della registrazione.
Le abbiamo appena inviato un’e-mail con un link di conferma su cui cliccare per concludere la registrazione.

Purtroppo qualcosa non ha funzionato.

I suoi dati non sono stati trasmessi. Voglia riprovare più tardi.