I fatti principali sulla paleodieta

Diversamente da quanto suggerisce il nome, la paleodieta è uno specifico regime alimentare e non una dieta. Quali alimenti sono previsti? E quali sono i pro e i contro? Scoprite di più qui.

28.01.2022 Lara Brunner 3 minuti

In cosa consiste la paleodieta?

La paleodieta viene spesso chiamata anche dieta del Paleolitico. Questo perché trae ispirazione dall’alimentazione tipica del Paleolitico o età della pietra. Il piano nutrizionale prevede quindi esclusivamente alimenti che erano disponibili anche in quell’epoca.

Quali alimenti prevede la paleodieta?

  • Verdura
  • Frutta
  • Noci e semi
  • Carne, pesce, pollame
  • Uova
  • Miele e sciroppo d’acero
  • Olio di cocco, d’oliva, di avocado, di noci di macadamia, di noci, di sesamo e di palma
  • Patate e riso (raramente e a piccole porzioni)

Quali alimenti sono vietati nella paleodieta?

  • Zucchero, surrogati dello zucchero, dolcificanti, dolci
  • Bevande zuccherate, alcol, caffè
  • Cereali e prodotti a base di cereali
  • Legumi
  • Latte e derivati
  • Oli e grassi vegetali raffinati
  • Additivi
  • Insaccati, prodotti a base di carne e altri alimenti industriali

Ricette secondo la paleodieta nell’app Helsana Coach

Nell’app Helsana Coach trovate molte ricette adatte alla paleodieta. Vi basta applicare il filtro nella ricerca per regime alimentare e scegliere «Paleo». Provate, ad esempio, la nostra variopinta spadellata di verdure o l’insalata di spinaci alle fragole.

I vantaggi della paleodieta

In tavola non trovano posto né il cibo spazzatura né altri alimenti sottoposti a intensi processi di lavorazione. In questo modo si riduce il numero di calore vuote, ossia quelle che non apportano alcun beneficio all’organismo.

Chi opta per la paleodieta non deve contare le calorie introdotte e nemmeno patire la fame. La limitazione non riguarda le calorie, quanto piuttosto determinati gruppi di alimenti.

La paleodieta sazia e quindi previene il sovrappeso. Inoltre, nei pazienti con diabete di tipo 2 questo regime alimentare è in grado di migliorare i valori glicemici e ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

Gli svantaggi della paleodieta

Chi sceglie di seguire la paleodieta dovrà cambiare drasticamente le proprie abitudini alimentari, il che non è sempre facile e richiede molto tempo. Inoltre, consumare carne, verdure e frutta di qualità elevata può risultare oneroso.

Il piano nutrizionale della paleodieta include molti alimenti ricchi di proteine. A lungo andare, un consumo troppo elevato di proteine può causare problemi di salute come la gotta, i calcoli renali e l’arteriosclerosi.

Maggiori informazioni sulle proteine

I cacciatori e i raccoglitori conducevano uno stile di vita molto attivo, di conseguenza, il loro consumo calorico era elevato e questo si rifletteva anche sulla loro alimentazione. Chi, tuttavia, lavora in ufficio e trascorre molte ore seduto brucia molte meno calorie e dovrebbe quindi ridurne l’apporto.

Anche l’elevato consumo di carne rappresenta un aspetto critico. È consigliabile assumere quantità sufficienti di verdura e noci oppure integrare nella propria alimentazione dei cereali integrali, anche se non sono riportati nell’elenco. Sicuramente è una soluzione più sostenibile per il clima e assicura un buon apporto di nutrienti.

Avete domande sulla vostra alimentazione o sul vostro peso?

I nostri consulenti sulla salute saranno lieti di aiutarvi. Da noi trovate informazioni e suggerimenti su un’alimentazione equilibrata e sul controllo del peso.

Ulteriori informazioni sulla consulenza sulla salute

La paleodieta è adatta per perdere peso?

La paleodieta non è una dieta nel vero senso del termine. Si tratta di un particolare regime alimentare che generalmente viene adottato sul lungo termine.

Chi decide di seguire la paleodieta, trae la maggior parte degli zuccheri da frutta e verdura. I carboidrati usati come contorno in un pasto vengono eliminati. Tuttavia, questo regime alimentare non comporta automaticamente una riduzione di peso, che presuppone un deficit calorico. Pertanto, e anche per altri motivi di salute, è opportuno svolgere sempre anche dell’esercizio fisico regolare.

Consigli per muoversi di più nella vita quotidiana

Continua a leggere

Digiuno intermittente: metodi e benefici
Nel digiuno intermittente il ritmo dei pasti viene interrotto da fasi prolungate di digiuno. Ma è sano?
26 gennaio 2022

Low carb: l’alimentazione povera di carboidrati
La dieta low carb va di moda. Ma quanto è salutare un’alimentazione povera di carboidrati? Facciamo chiarezza.
12 marzo 2021

Newsletter

Avrete la possibilità di approfondire le vostre conoscenze su temi attuali legati alla salute e riceverete tutte le informazioni sulle nostre interessanti offerte comodamente tramite e-mail. Abbonatevi gratuitamente alla nostra Newsletter:

Dies ist ein Pflichtfeld
Dies ist ein Pflichtfeld
Dies ist ein Pflichtfeld
Muss eine Email sein

Vielen Dank für Ihre Anmeldung

Sie werden in Kürze über aktuelle Themen informiert. Sie können sich jederzeit von unserem Newsletter wieder abmelden