Panoramica

I disturbi della gravidanza: assolutamente normali

La gravidanza presenta molti aspetti positivi, ma può anche comportare svariati disturbi, come attacchi di nausea, stanchezza e capogiri. Se possibile, per il bene del bambino è meglio evitare l’assunzione di farmaci. Esistono però numerosi rimedi naturali e casalinghi che possono essere un valido aiuto per la futura mamma e per il bambino e che non presentano effetti collaterali.

Schwangerschaftsbeschwerden

La gravidanza è un’esperienza faticosa per il vostro corpo, che deve adattarsi allo sviluppo del feto nella pancia ed è responsabile anche della sua crescita. L’organismo materno viene messo a dura prova, soprattutto nei primi tre mesi di gravidanza. È quindi normale che reagisca. Purtroppo, però, le conseguenze non sono sempre piacevoli. Molte donne incinte si sentono come voi. Qualcuna soffre di questi problemi meno di altre che, invece, sono colpite più intensamente.

Nausea in gravidanza

Il sintomo più frequente durante la gravidanza è il malessere. In molte donne gli attacchi di nausea compaiono a partire dalla quinta settimana di gravidanza, principalmente di mattina. Gli attacchi più intensi si verificano nei primi tre mesi di gravidanza, però possono ripresentarsi periodicamente durante l’intera gravidanza. Circa il 75% delle future madri soffre di nausea in gravidanza. Spesso gli attacchi sono accompagnati da vertigini, vomito o diarrea. E a peggiorare il tutto si aggiungono attacchi di fame, spossatezza e stress. La nausea in gravidanza è causata dall’ormone della gravidanza HCG (gonadotropina corionica umana). Questo ormone secreto dalla placenta interrompe le ovulazioni e previene il distacco della mucosa uterina.

Un rimedio casalingo contro la nausea in gravidanza

  • Mangiate qualcosa al mattino prima di alzarvi: un frutto o qualche biscotto. Assumeteli con un tè leggermente zuccherato.
  • Fate ripetutamente piccoli spuntini nel corso dell’intera giornata. Assumere pasti leggeri e frequenti aiuta ad alleviare la nausea in gravidanza.
  • Se venite colpite da un attacco di vomito il vostro corpo perde grandi quantità di liquidi. Bevete acqua non gasata o tè a piccoli sorsi.
  • In generale, preferite gli alimenti ricchi di proteine a quelli ricchi di carboidrati, evitando i grassi e le spezie.
  • Fate molta attività fisica all’aria aperta ed evitate le stanze in cui l’aria ristagna.
  • Per alleviare la nausea in gravidanza alcune donne ricorrono a metodi curativi alternativi come l’agopuntura e l’agopressione.

Se conati di vomito abbondanti e frequenti causano una perdita di peso, è raccomandabile rivolgersi al proprio medico. È importante anche per il bimbo, che potrebbe ricevere un apporto insufficiente di vitamine e minerali. Nei limiti della normalità, invece, la nausea in gravidanza non ha conseguenze sul feto.

Oltre alla diffusissima nausea ci sono tantissimi altri problemi fisici riconducibili alla gravidanza:

Mal di testa Generalmente è causato da alterazioni dell’equilibrio ormonale. Una volta ripristinato questo equilibrio, la cefalea dovrebbe scomparire.
Mal di schiena Concedevi ogni tanto un bagno rilassante e un massaggio alla schiena. Se il dolore si intensifica indossate una fascia elastica lombare. Anche i trattamenti osteopatici e fisioterapici possono rivelarsi utili.
Insonnia Un’insonnia frequente è dovuta al cambiamento ormonale in atto. Concedetevi più pause di riposo e svolgete esercizi di rilassamento.
Bruciore di stomaco e reflusso gastrico Durante la gravidanza vengono prodotti ormoni speciali che ostacolano la chiusura dello stomaco, consentendo il reflusso degli acidi gastrici nell’esofago. Mantenete il busto in posizione eretta dopo i pasti. Neutralizzate il sapore acido con una tisana alla menta piperita o latte.
Stitichezza, gonfiori Non assumete lassativi. Seguite una dieta ricca di fibre, bevete molto e mangiate frutta e verdura in abbondanza.
Attacchi di fame Il vostro corpo potrebbe essere carente di minerali, ferro od oligoelementi. Rivolgetevi al vostro medico o farmacista.
Gambe stanche e pesanti, crampi ai polpacci Sollevate le gambe ogni volta che siete sedute o sdraiate. Massaggiate regolarmente le gambe dal basso verso l’alto con un gel rinfrescante. Per alleviare il dolore sono utili anche getti d’acqua fredda sulle gambe, impacchi per i polpacci e calze a compressione.
Vene varicose (varici) Le vene varicose sono un disturbo frequente nelle donne incinte. Indossate calze di compressione, eseguite esercizi di ginnastica per le gambe e non incrociate le gambe quando vi sedete.
Perdite Sono causate dal cambiamento ormonale. Finché le perdite sono bianche e inodori non c’è nulla di cui preoccuparsi.
Attenzione con i medicamenti

La medicina convenzionale offre diversi medicamenti per combattere i problemi legati alla gravidanza. Ma attenzione: pensate anche al vostro bimbo. Prima di ricorrere ai medicamenti provate i rimedi casalinghi e naturali. Se i disturbi superano il limite del sopportabile, chiedete in farmacia o rivolgetevi al vostro medico. Vi verrà prescritto un trattamento tollerato anche dal feto.

Parole chiave

Prossimi articoli

L’impegno per la vita può esprimersi in molti modi

Io Story Wall di Helsana raccoglie tutti gli impegni per una buona causa.

Invecchiamento naturale o demenza?

È normale che la memoria cali con l’età. Se però questa evoluzione peggiora, il rischio è quello di ammalarsi di demenza.

Articoli simili

Helsana

Costi per parti all’estero

L’assicurazione di base corrisponde contributi solamente per i parti all’estero d’emergenza. Un rientro tempestivo in Svizzera è raccomandabile.

Test di gravidanza con esito positivo

L’inizio di una gravidanza è una cesura nella vita di una donna. Oltre ai sentimenti in subbuglio, sorgono tante domande.

Rimanere sani e in forma

10 Articolo