Cosa causa i crampi muscolari?

Chi ha avuto crampi al polpaccio sa bene quanto dolorosi possano essere i muscoli contratti. Quali sono le cause dei crampi muscolari? E cosa fare per prevenirli?

28.07.2022 Daniela Schori 3 minuti

I crampi muscolari che colpiscono mentre si pratica sport o durante la notte mentre si dorme possono essere estremamente dolorosi: la muscolatura si contrae involontariamente, il muscolo si irrigidisce e il tutto è accompagnato da una sensazione di grande tensione.

In caso di crampi al polpaccio durante il jogging, il dolore può quasi impedire di camminare. Il muscolo torna poi a rilassarsi dopo qualche secondo o, addirittura, minuto.

Pronto soccorso in caso di crampi muscolari

Nel caso in cui si avverta l’insorgere di un crampo muscolare, fare stretching può rivelarsi utile:

  • in caso di crampo al polpaccio, stendete le dita dei piedi verso l’alto in direzione della tibia;
  • massaggiate delicatamente il muscolo nella sua lunghezza;
  • appena la tensione diminuisce, riprendete a muovervi con cautela;
  • anche le docce calde e fredde alternate possono aiutare.

Tuttavia, lo strumento migliore contro i crampi muscolari è la prevenzione.

Prevenire i crampi muscolari

Alimentazione

Un’alimentazione equilibrata fornisce al vostro corpo tutti i nutrienti di cui ha bisogno. La piramide alimentare è un utile strumento cui potrete orientarvi.

Magnesio

Per individuare una carenza di magnesio basta un prelievo del sangue. Tale carenza può essere curata con preparati in polvere o in compresse.

Bere a sufficienza

Bevete una quantità di acqua o di bevande isotoniche sufficiente soprattutto quando fate attività sportive o altri tipi di sforzo fisico. Evitate l’alcol, che invece disidrata.

Riscaldamento

Scaldate i muscoli prima di fare sport. Cominciate con un allenamento poco intenso o fate esercizi di riscaldamento. Il salto della corda o i jumping jack sono ad esempio particolarmente efficaci.

Stretching

Fare stretching dopo aver praticato sport favorisce il rilassamento muscolare. È più importante fare riscaldamento prima di allenarsi. Integrate quindi degli esercizi di stretching nella vostra vita quotidiana, dal momento che prevengono le tensioni e gli squilibri, mantengono la mobilità delle articolazioni e delle strutture dei tessuti e favoriscono un miglior funzionamento congiunto dei muscoli.

Suggerimento: se soffrite spesso di crampi notturni al polpaccio, fate stretching la sera.

Esercizi di stretching nell’app Helsana Coach

Lo stretching mantiene i vostri muscoli flessibili e li rende più resistenti. Il programma «Mobilizzazione delle gambe» all’interno dell’app gratuita Helsana Coach vi aiuterà a migliorare la mobilità. Scaricatela e iniziate a usarla da subito.

Cosa causa un crampo muscolare?

Un crampo muscolare, detto anche spasmo, subentra quando i nervi trasmettono impulsi non chiari dal cervello ai muscoli. Questi ultimi interpretano erroneamente gli impulsi e si irrigidiscono. Benché i crampi colpiscano soprattutto i muscoli scheletrici, anche i muscoli lisci, come i vasi sanguigni, gli organi cavi o i vasi linfatici, possono esserne interessati. L’unica eccezione è il cuore: avere crampi al cuore è infatti impossibile.

Le tre forme di crampo

  • la classica forma di crampo si manifesta sotto forma di una breve contrazione dolorosa. Ne sono esempi i crampi al polpaccio notturni o mattutini.
  • Un’altra forma sono i crampi clonici, in cui gli spasmi sono rapidi e intermittenti. Questi si presentano a brevi intervalli l’uno dopo l’altro. Nell’intervallo il muscolo si rilassa di nuovo.
  • La terza forma riguarda i crampi tonici, cioè contrazioni prolungate (crampi duraturi).

Cause dei crampi ai muscoli scheletrici

I crampi muscolari possono insorgere in caso di anomalie legate alla concentrazione di sostanze minerali (elettroliti) all’interno del corpo, ad esempio in caso di carenza di magnesio o sodio. Questo si verifica quando nel corpo non sono presenti liquidi a sufficienza, ad esempio, se si suda molto o anche per altri motivi, come il consumo di alcol.

Anche un’alimentazione sbagliata può comportare una mancanza di minerali. I muscoli si irrigidiscono però anche se non vengono irrorati a sufficienza o se vengono sottoposti a uno sforzo molto intenso. Verso la fine della partita i calciatori e le calciatrici hanno spesso crampi ai polpacci.

Altre cause dei crampi muscolari

  • Muscolo striato: varici, certi medicamenti, malattie neurologiche o ormonali
  • Muscolo liscio: asma, appendicite, calcoli renali, malattia di Crohn
  • Convulsioni generalizzate: febbre, epilessia, meningite, disassuefazione da droghe e alcool

Spesso le cause sono innocue. Se soffrite spesso di crampi muscolari duraturi e dolorosi, potrebbe trattarsi di un disturbo metabolico o di una malattia neurologica. Consultate il vostro medico in modo da escludere malattie gravi.

Continua a leggere

Dolori muscolari: i fatti principali
Cosa causa i dolori muscolari e come alleviarli?
27 luglio 2022 3 minuti

Benefici della tecnica di corsa
Correre è semplice, ma la tecnica della corsa fa risparmiare energie e previene i sovraccarichi. Ecco come funziona.
13 aprile 2022 4 minuti

Newsletter

Avrete la possibilità di approfondire le vostre conoscenze su temi attuali legati alla salute e riceverete tutte le informazioni sulle nostre interessanti offerte comodamente tramite e-mail. Abbonatevi gratuitamente alla nostra Newsletter: