Vaccinazione contro la pertosse per bambini e adulti

La popolazione svizzera è tutt’altro che unanime sul tema delle vaccinazioni. In Svizzera, infatti, quello delle vaccinazioni è un argomento molto controverso. Noi vi forniamo le informazioni, ma sarete voi a decidere se sottoporvi a vaccinazioni e, se sì, a quali.

04.07.2017

Lara Brunner

La pertosse è una malattia infettiva molto contagiosa causata dal batterio Bordetella pertussis. Questa malattia differisce da altre malattie infettive specialmente per gli attacchi di tosse ripetuti e di lunga durata. Essa può mettere in pericolo la vita dei lattanti. Contro la pertosse è possibile farsi vaccinare. Ma il vaccino ha un’azione protettiva solo per una durata limitata. Studi dimostrano che la protezione fornita dal vaccino è garantita per cinque anni circa.

L’Harding Center for Risk Literacy dell’Istituto Max Planck per le scienze della formazione ha riassunto vantaggi e danni potenziali del vaccino contro la pertosse sulla base di studi scientifici e ha sviluppato modellizzazioni:

Se 100 ragazzi e adulti a cui non è stata effettuata la vaccinazione combinata di richiamo entrassero in contatto con il batterio della pertosse, si presume che tra 45 e 79 di loro si ammalerebbero. Su 100 persone vaccinate, invece, quelle che si ammalerebbero di pertosse dopo il contatto con il batterio sarebbero solo approssimativamente tra 3 e 12. Senza vaccinazione, soffrirebbero di tosse persistente 36-77 persone su 100. Mentre in caso di vaccinazione sarebbero affette da questa tosse solo 2-12 persone su 100.

Maggiori informazioni

Maggiori informazioni

Newsletter

Avrete la possibilità di approfondire le vostre conoscenze su temi attuali legati alla salute e riceverete tutte le informazioni sulle nostre interessanti offerte comodamente tramite e-mail. Abbonatevi gratuitamente alla nostra Newsletter: