Panoramica

Diabete gestazionale: niente paura

Durante la gravidanza il corpo della futura madre è sotto pressione e, naturalmente, meno resistente. Di conseguenza, anche il rischio di aumento della glicemia è maggiore. Se una donna in gravidanza si ammala di diabete, è comprensibile che si preoccupi per il bebè. Il suo sviluppo nel grembo materno verrà alterato dalla malattia? In quasi tutti i casi il medico può far rientrare l’allarme.

Schwangerschaftsdiabetes

Il diabete gestazionale si manifesta spesso anche nelle donne non diabetiche, infatti in circa il 5-10% di tutte le gravidanze si ha un aumento della glicemia. Il diabete gestazionale è pertanto una delle complicazioni più frequenti della gravidanza.

Basso rischio per mamma e bambino

Il diabete in gravidanza non deve alimentare paure, poiché nella maggior parte dei casi si tratta di una forma relativamente innocua del diabete di tipo 2, che si manifesta nella seconda metà del periodo gestazionale. I rischi del diabete gestazionale sono bassi e le cause sono conosciute, sono soprattutto i vari ormoni della gravidanza a fare aumentare la glicemia. Un'ulteriore causa di diabete gestazionale è l'alimentazione non ottimale. In tutta sincerità: vi siete accorte di avere più voglia di dolci da quando siete incinte?

Fattori di rischio per il diabete gestazionale:

  • sovrappeso (BMI tra 25 e 30);
  • diabete in famiglia (genitori o fratelli/sorelle);
  • diabete gestazionale in una gravidanza precedente;
  • età superiore a 30 anni;
  • aborti ripetuti;
  • origine africana, asiatica o latino-americana.
Le misurazioni glicemiche parlano chiaro

Il diabete gestazionale non provoca alcun disturbo. Il ginecologo farà misurare i livelli della glicemia alla prima visita e, se necessario, li ripeterà in una fase successiva della gravidanza. È importante riconoscerlo rapidamente per adattare le abitudini di vita.

L'alimentazione sana e l'attività fisica sono misure terapeutiche efficaci

In caso di diabete in gravidanza, in primo luogo occorre modificare l'alimentazione: consumate alimenti sani e poveri di calorie, e resistete alla tentazione di mangiare dolciumi. La ricetta per combattere con successo il diabete gestazionale è la seguente: pochi grassi, più proteine e, in linea di massima, carboidrati complessi. Praticate più movimento, camminate o nuotate regolarmente e durante il giorno sfruttate le opportunità di fare attività fisiche. Usare le scale e camminare di più fa sì che le cellule del vostro organismo reagiscano meglio all'insulina prodotta dal pancreas. La terapia insulinica e le misurazioni regolari sono necessarie soltanto nel caso in cui la glicemia resti alta nonostante l'alimentazione sana e il movimento.

In genere nessuna conseguenza a lungo termine

Di regola, il diabete gestazionale è una cosa temporanea, e quasi sempre i valori glicemici si normalizzano non appena il corpo ha espulso la placenta. Per sicurezza, si consiglia di misurare la glicemia circa 6 settimane dopo il parto, e in seguito basta controllare una volta l'anno.

Parole chiave

Prossimi articoli

Coinvolgimento in casi giuridici all’estero

Basta un attimo per subire un incidente d’auto all’estero, spesso con conseguenze giudiziarie spiacevoli. La protezione giuridica non è un lusso.

«L’arte riesce a toccare tutti»

Articoli simili

Test di gravidanza con esito positivo

L’inizio di una gravidanza è una cesura nella vita di una donna. Oltre ai sentimenti in subbuglio, sorgono tante domande.

Preparazione al parto e parto

Le prime contrazioni annunciano che non manca molto alla nascita del bebè. Contro i dolori delle doglie esistono diversi rimedi.

Il nostro impegno per il vostro equilibrio

23 Articolo