Panoramica

Detox: disintossicarsi dopo i bagordi

Detox è una parola di moda negli ultimi tempi. Tutti vogliono depurare o disintossicare l’organismo per avere più energie e rafforzare il sistema immunitario. Ma funziona davvero?

Disintossicarsi non significa digiunare. Per disintossicare l’organismo non occorre necessariamente rinunciare a cibi solidi. Una cosa che accomuna i due metodi è però la rinuncia agli eccessi.

Una cura disintossicante mira a ripulire l’organismo da sostanze nocive e velenose (tossine e radicali liberi). Il sistema di depurazione naturale, che impegna fegato, reni, intestino, polmoni, pelle e sistema linfatico, è già molto efficace nella pulizia dell’organismo. Normalmente non occorrono aiuti esterni. Una cura disintossicante offre semplicemente un po’ di respiro al corpo.

Per disintossicare l’organismo non occorre fare ricorso a prodotti disintossicanti specifici. Seguendo queste semplici regole aiutate già sufficientemente la funzione di disintossicazione dell’organismo.

  • Alimentatevi in modo sano e consapevole. Rinunciate a caffè, alcol, sigarette, dolciumi e altri snack, piatti pronti, salsiccia e carne, grassi induriti, latte e formaggio. Mangiate molta frutta e verdura.
  • Bevete molto. Si raccomandano dai 2 ai 2,5 litri al giorno, preferibilmente acqua, tisane o spremute fresche.
  • Fate movimento, meglio se all’aria aperta. Anche piccole unità aiutano. Prendete le scale anziché l’ascensore o scendete dal tram una fermata prima e percorrete l’ultimo tratto a piedi.
  • Dormite a sufficienza.
  • Evitate lo stress. Concedetevi un massaggio, un bagno rilassante o provate a fare yoga.

La durata ideale di una cura disintossicante va dai cinque ai quindici giorni. Ma anche un weekend o giornate di detox isolate aiutano l’organismo umano nella propria naturale funzione disintossicante.

Alimentazione consapevole

Ecco alcuni pasti sani per disintossicare l’organismo.

Colazione: preparatevi uno smoothie. Sazia e contiene molte sostanze nutrienti. Potete abbinare frutta e verdura a piacere. Se avete bisogno di più liquidi aggiungete acqua o acqua di cocco. 

Pranzo: mangiate una gustosa insalata. Potete combinare a piacere gli ingredienti: insalata in foglia, spinaci in foglia, carote, cetrioli, avocado...

Cena: se la sera preferite un pasto caldo, preparatevi una minestra di verdure.

Come funzionano gli organi addetti alla depurazione.

  • Il fegato: è il principale responsabile del metabolismo. Rende inoffensive ed elimina le sostanze estranee all’organismo. A eliminare le sostanze più corpose è la cistifellea.
  • I reni: sono il principale organo di secrezione delle sostanze nocive. I reni trasportano piccole sostanze nell’urina, eliminandole. Inoltre puliscono il sangue.
  • L’intestino: funziona da cervello della nostra pancia. Analizza la combinazione degli alimenti assunti ed elimina le sostanze non assimilabili.
  • La pelle: tramite le ghiandole sudoripare, l’organismo secerne determinate sostanze quali mercurio, ammoniaca o acido urico.
  • Il polmoni: l’organismo espelle l’anidride carbonica (CO2) durante l’espirazione. Con la respirazione elimina anche alcol.

Programma antistress: una settimana senza stress

Riducete lo stress. Seguite i nostri consigli per trovare il vostro equilibrio. Vi aspettano anche gustose ricette.

Cibi basici (o alcalini)

Alcuni alimenti hanno un effetto acidificante sull’organismo, altri uno basificante. In che misura occorre tenerne conto nell’alimentazione?

Assicurati in modo ottimale

8 Articolo