Il cibo che rende felici

Il cibo è sempre nutrimento anche per l’anima. Chi desidera rafforzare la propria psiche in maniera duratura ha bisogno però delle giuste sostanze nutritive. Quali sono i cibi che rendono felici? E in che modo influiscono sulle nostre emozioni?

01.09.2022 Daniela Schori 3 minuti

Il cibo può rendere felici? Assolutamente! Mangiare suscita in noi sensazioni positive. Anche solo il profumo o la vista di fragole, panini appena sfornati o una fetta di torta trasmettono un senso di felicità. Ma anche i ricordi associati a una determinata pietanza, come la raclette di quando siamo andati a sciare o l’arrosto della domenica della nostra infanzia, evocano in noi una sensazione di benessere.

Sostanze nutritive e sensazioni di gioia

Alla base del nostro benessere ci sono vitamine e sali minerali. Il corpo ha bisogno di queste sostanze per produrre gli ormoni della felicità. Tra i neurotrasmettitori più noti di questa categoria figurano la serotonina, la dopamina e l’endorfina, che agiscono come una droga sulla nostra psiche e, di conseguenza, sulle nostre emozioni.

Il nostro organismo non è in grado di produrre da solo tutti i nutrienti responsabili della produzione degli ormoni della felicità, pertanto dobbiamo introdurli in quantità sufficiente attraverso l’alimentazione. Questo è possibile solo seguendo una dieta varia e bilanciata.

Molti ormoni della felicità sono prodotti in primo luogo nelle cellule nervose del nostro cervello, ma non solo: circa il 95% della serotonina del nostro corpo è sintetizzato nell’intestino. L’asse intestino-cervello e la composizione della flora intestinale rivestono dunque un ruolo importante per il nostro equilibrio psichico.

Ecco i cibi che fanno la felicità

Per il nostro equilibrio psichico abbiamo bisogno di determinati nutrienti, come quasi tutte le vitamine del gruppo B, acidi grassi omega-3, magnesio, ferro, calcio, iodio, cromo, potassio, selenio e l’aminoacido triptofano. I seguenti alimenti sono particolarmente ricchi di questi nutrienti:

  • Ferro: legumi quali lenticchie e fagioli
  • Calcio: formaggio
  • Iodio: pesce
  • Cromo: pane integrale
  • Potassio: albicocche
  • Selenio: funghi
  • Triptofano: carne di manzo, pollame, uova, anacardi, cioccolato fondente, fichi
  • Capsaicina: peperoncino
  • Gingerolo: zenzero
  • Magnesio: mandorle, sesamo, semi di girasole, semi di zucca, legumi, cereali
  • Acidi grassi omega-3: olio di colza, trancio di salmone, carne da pascolo
  • Vitamine del gruppo B: carne, pesce, uova, latticini, ma anche legumi e prodotti integrali

Il piacere di mangiare con l’app Helsana Coach

Nella nostra app gratuita potete trovare numerose ricette e consigli nutrizionali. Il programma «Soul & Food», ad esempio, vi fornisce qualche semplice accorgimento su come influire positivamente sul vostro benessere grazie all’alimentazione.

Le emozioni controllano le abitudini alimentari

Alimentazione ed emozioni sono strettamente collegate. L’alimentazione influisce sulle nostre sensazioni. Di contro, le emozioni incidono però anche su cosa, su quando e quanto mangiamo.

Fame emotiva

Mangiare regala una piacevole sensazione. Il nostro cervello è programmato perché sia effettivamente così. Molte persone, quindi, mangiano anche per elaborare le sensazioni negative: preoccupazioni, pressioni eccessive, frustrazione. Il problema nasce nel momento in cui questa fame «emotiva» diventa un’abitudine. Si tratta infatti di un comportamento che può favorire l’obesità. Mentre il problema di fondo rimane irrisolto.

Le sensazioni comandano l’appetito

Il profumo dei cibi mette appetito. Ma è vero anche il contrario: l’odore e il sapore degli alimenti provocano sensazioni diverse, dalla gioia alla nausea. Stati d’animo negativi come dispiaceri, tristezza o stress incidono molto sulle abitudini alimentari. La noia, al contrario, fa venire voglia di mangiare.

«Comfort food» per l’anima

In situazioni stressanti, molti di noi ricorrono ad alimenti per compensare il nervosismo, come il cioccolato o le patatine. Oggi si parla anche di «comfort food», ossia piatti o cibi in grado di dare conforto. Sono cibi che amiamo e a cui spesso attribuiamo un valore nostalgico ed emozionale. Basti pensare al riso al latte della nonna o al purè di patate fatto in casa.

Sicuramente anche voi avrete un cibo di consolazione. Tuttavia, in caso di stress l’alimentazione corretta aiuta a rimanere concentrati e produttivi. Quali sono gli alimenti che esercitano un’azione calmante? E cos’è che fornisce una carica di energia al cervello?

Consigli nutrizionali in caso di stress

Cinque consigli su come mangiare per essere felici

  1. Mangiate in compagnia. I ricercatori hanno dimostrato che un pasto conviviale – in famiglia, con gli amici o al lavoro – ci rende più empatici, rilassati e felici.
  2. I cibi piccanti risollevano l’umore. Il nostro cervello elabora la piccantezza come segnale di dolore. Il corpo rilascia endorfina, provocando rilassamento ed euforia. Anche il pepe, lo zenzero, la vaniglia e il cardamomo svolgono un’azione armonizzante ed energizzante.
  3. Gustate con tutti i sensi. Oltre al gusto legato alla qualità di un cibo, a suscitare sensazioni positive sono anche la consistenza e l’estetica. Fate attenzione ai colori, alla combinazione. Lasciatevi ispirare dalla «food art».
  4. Qualche golosità è concessa. Che cosa vi piace in modo particolare? Ogni tanto potete concedervi uno sfizio. Le continue rinunce sono causa di frustrazione e cattivo umore.
  5. Mangiare con consapevolezza. Spesso si ricorre a cibi pronti per mancanza di tempo, ci lasciamo distrarre dal cellulare e dalla televisione, eppure l’ambiente e le abitudini alimentari incidono sul nostro benessere. Masticate ogni boccone 20-30 volte, percependo il sapore del cibo.

Continua a leggere

Valutazione breve sul benessere personale
Vi sentite spesso stressati o esauriti? Effettuate subito la valutazione breve gratuita.
25 agosto 2022

Alimentazione ayurvedica al mattino
Cosa offre una colazione calda? Qui scoprite il principio dell’Ayurveda e le ricette che potete preparare in sintesi.
6 agosto 2020 3 minuti

Newsletter

Avrete la possibilità di approfondire le vostre conoscenze su temi attuali legati alla salute e riceverete tutte le informazioni sulle nostre interessanti offerte comodamente tramite e-mail. Abbonatevi gratuitamente alla nostra Newsletter:

Inviare

Grazie della registrazione.
Le abbiamo appena inviato un’e-mail con un link di conferma su cui cliccare per concludere la registrazione.

Purtroppo qualcosa non ha funzionato.

I suoi dati non sono stati trasmessi. Voglia riprovare più tardi.