I vostri collaboratori

Disdetta

«Anna lascerà la nostra ditta. Che cosa devo fare in caso di disdetta di un collaboratore per quanto riguarda le assicurazioni sociali e cos'altro devo ricordare?»

Kündigung

Alcuni collaboratori restano fedeli alla ditta per metà della loro vita, altri cambiano lavoro come se cambiassero camicia. Se il vostro team è costituito da persone fedeli o congedate raramente i collaboratori per altri motivi, la procedura di una disdetta potrebbe risultare estremamente complicata. Un aspetto particolare è la copertura assicurativa, in cui vi sono alcuni punti da rispettare.

La disdetta di una collaboratrice o di un collaboratore è legata spesso a emozioni da ambo le parti. Ma ha anche ripercussioni amministrative. Queste riguardano in particolare la copertura assicurativa.

Importante: come datori di lavoro siete tenuti a informare la vostra collaboratrice durante il termine di disdetta in merito alla sua copertura assicurativa indipendentemente da chi ha presentato la disdetta. La disdetta ha varie conseguenze per le singole assicurazioni:

AVS/AI, IPG (1° pilastro)

Una dichiarazione di partenza della collaboratrice presso le assicurazioni sociali non è necessaria.

Previdenza professionale (2° pilastro)

Comunicate la partenza della vostra collaboratrice alla cassa pensioni e indicate a quest'ultima dove deve essere trasferita la prestazione di libero passaggio. In determinate ditte, i collaboratori possono anche restare nella cassa pensioni attuale dopo la loro uscita. Un'eventuale regolamentazione è riportata nel regolamento della ditta.

La vostra collaboratrice è ancora assicurata contro i rischi finanziari in caso di decesso e invalidità nella cassa pensioni precedente per un mese dopo l'uscita dalla vostra ditta. Tuttavia, in questo periodo non deve più versare contributi alla cassa pensioni. Ricordate alla vostra collaboratrice che, trascorso questo mese, ha la possibilità di aprire un conto di libero passaggio presso un istituto collettore ((www.aeis.ch)), una banca o un'assicurazione. Pertanto può mantenere la copertura previdenziale del 2° pilastro. Un conto di libero passaggio non può essere aperto se la persona inizia una nuova attività prima della scadenza di un mese o si iscrive all'ufficio del lavoro.

Assegni familiari

La vostra collaboratrice percepisce assegni familiari? In questo caso dovete comunicare l'uscita alla cassa di compensazione per assegni familiari.

Certificato del datore di lavoro (in caso di disoccupazione)

Se la vostra collaboratrice uscente diventa disoccupata, l'assicurazione contro la disoccupazione può pretendere la presentazione del formulario «Certificato del datore di lavoro». Nel certificato devono essere indicati, fra l'altro, la durata del rapporto di lavoro, il motivo della sua risoluzione e i salari versati. La legge vi obbliga a compilare questo formulario.

Fruizione delle vacanze durante il termine di disdetta

Le vacanze dovrebbero essere fruite, ove possibile, anche durante il termine di disdetta e non compensate attraverso una prestazione in denaro. Per questo motivo, la vostra collaboratrice può insistere affinché usufruisca di un eventuale saldo vacanze anche dopo la pronuncia della disdetta sotto forma di giorni non lavorativi. Come datori di lavoro potete rifiutare questa sua richiesta solo se l'azienda si trova in una situazione di emergenza. La vostra collaboratrice può pretendere il versamento del saldo vacanze se il termine di disdetta è breve e il saldo vacanze è elevato.

Come può aiutarvi Helsana?

Assicurazione contro gli infortuni

Dopo la cessazione del rapporto di lavoro, la collaboratrice uscita è assicurata contro gli infortuni per altri 30 giorni. Se inizia una nuova attività solo dopo la scadenza di questo termine o non si iscrive all'ufficio del lavoro entro 30 giorni, può stipulare una cosiddetta assicurazione mediante accordo per un massimo di 6 mesi. Voi siete tenuti a informare per iscritto la collaboratrice. Se la collaboratrice non stipula un'assicurazione mediante accordo, deve stipulare privatamente una nuova assicurazione contro gli infortuni. Ricordateglielo.

Tutte le informazioni sull'assicurazione mediante accordo sono riportate nel promemoria «Assicurazione mediante accordo» (PDF, 89KB) .

Assicurazione d'indennità giornaliera di malattia

Se la vostra ditta ha stipulato un'assicurazione d'indennità giornaliera collettiva, i collaboratori uscenti possono generalmente passare dall'assicurazione d'indennità giornaliera collettiva a quella individuale. Questa opzione è interessante soprattutto per le persone che avviano un'attività lucrativa indipendente. Il passaggio non richiede una dichiarazione sullo stato di salute.

Scaricate il Formulario per il passaggio all'assicurazione d'indennità giornaliera individuale (PDF, 82KB) e inoltratelo per iscritto al collaboratore uscente.