Le modifiche principali della revisione della legge sull'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni (LAINF)

Inizio e fine della copertura LAINF per il singolo assicurato

La copertura assicurativa per il singolo assicurato decorre dal giorno di inizio del rapporto/contratto di lavoro, anche se questo cade di domenica o in un giorno festivo. Una lacuna nella copertura viene colmata, poiché ora la copertura successiva è stata estesa da 30 a 31 giorni.

Assicurazione mediante accordo

L’assicurazione mediante accordo passa ora da un massimo di 180 giorni a un massimo di 6 mesi. Questa modifica non riguarda Helsana, poiché indichiamo il prolungamento della copertura LAINF nei nostri promemoria dell’assicurazione mediante accordo già in mesi.

Diritto alla rendita

Per un’invalidità in seguito a infortunio di almeno il 10% può essere generata solo una rendita vitalizia d’invalidità, se l’infortunio è intervenuto prima dell’età AVS ordinaria.

Rendita dell'assicurazione complementare contro gli infortuni nell’età AVS

Per evitare un sovraindennizzo, la rendita dell'assicurazione complementare contro gli infortuni viene ridotta al raggiungimento dell'età ordinaria di pensionamento, se l’assicurato aveva più di 45 anni al momento dell’infortunio. Per ogni anno intero dal 45° anno di età fino al momento dell’infortunio, la riduzione ammonta al due per cento, se il grado di invalidità supera il 40%. Se è inferiore, la riduzione è pari all’uno per cento. Per le rendite di beneficiari che raggiungono l’età ordinaria di pensionamento dopo otto o più anni (ma meno di dodici) dall’entrata in vigore della presente modifica si applicano delle disposizioni transitorie.

Diritto di disdetta

In caso di aumento del tasso di premio netto o del tasso delle spese amministrative sussiste ora un diritto di disdetta.