Solo pazienti ben informati sono in grado di decidere da sé

Daniel H. Schmutz, 06.06.2016

Fra la popolazione, il livello di conoscenza dei vantaggi e degli svantaggi delle offerte mediche moderne varia molto ed è spesso insufficiente. Per poter prendere decisioni più opportune e più informate, gli interessati hanno bisogno di accedere a informazioni più obiettive. Ed è proprio qui che sta l’impegno di Helsana, ossia quello di rendere accessibili informazioni accertate sulla base dell’evidenza scientifica più recente.

Gesundheitskompetenz

Chi vuole fare di più per la propria salute deve possedere una competenza a tal riguardo. Per approfondirla, Helsana raccoglie informazioni di facile comprensione, ad esempio sulla diagnosi precoce di tumori.

Il nostro Paese vanta uno dei sistemi sanitari migliori al mondo. Sia sul fronte della speranza di vita, della mortalità infantile o dell’accesso all’approvvigionamento sanitario, la Svizzera consegue ottimi voti. Tutto questo ha naturalmente un prezzo. Le spese sanitarie costituiscono l’11% del prodotto interno lordo, al pari di quelle rilevate in Danimarca o in Germania, di gran lunga inferiori a quelle degli Stati Uniti (16,4%), ma decisamente superiori a quelle della Gran Bretagna (8,5%). Inoltre, grazie alla buona performance economica, registriamo in Svizzera un incremento dei costi inferiore rispetto al resto del globo.

Che nel nostro Paese godiamo di una delle speranze di vita più alte – se non addirittura la più alta – al mondo non deriva solo da una saggia virata verso uno stile di vita più sano, ma anche da un sistema economico e sanitario molto efficace. Ma non tutto va per il meglio: nel sistema, i trattamenti inutili e le inefficienze sono frequenti. Il nostro sistema consuma troppe risorse. Dobbiamo diventare più efficienti. I razionamenti – limitazioni del catalogo delle prestazioni e/o limitazioni nell’accesso alle risorse – rappresentano tuttavia la strada sbagliata. Il nostro obiettivo è garantire a tutti l’accesso a un approvvigionamento sanitario di prim’ordine. Prima di discutere di razionamento, dovremmo chiederci dove è possibile aumentare l’efficienza e come evitare prestazioni superflue.

Possedere una competenza in materia di salute aiuta a rimanere sani

Ma come riuscire in questo intento? Possedere una maggiore competenza in materia di salute fra grandi fasce della popolazione consente di acquisire la capacità di prendere decisioni che incidono positivamente sulla salute. Si tratta, dunque, di permettere all’individuo di apprendere conoscenze e sviluppare capacità che gli consentono di adottare un comportamento sano e salutare.

Voi direte che spetta al vostro medico dirvi cosa fare, giusto? Ma non sarebbe forse meglio se foste voi stessi a poter decidere di sottoporvi o meno a un trattamento, sulla base del consiglio del vostro medico, ma anche dei fatti, dei vantaggi e degli svantaggi di cui siete a conoscenza? Anche perché non tutti gli esami medici consigliati o effettuati sono sensati. Gli eventuali esami superflui cagionano sofferenze inutili e costi elevati, che potrebbero essere notevolmente ridotti se gli interessati fossero più informati. Il nesso di interdipendenza tra la competenza in materia di salute e un buono stato di salute è un fatto dimostrato. Per poter prendere decisioni informate gli interessati hanno bisogno di accedere a informazioni obiettive, anche perché solo pazienti ben informati sono in grado di decidere da soli.

Ed è proprio qui che sta l’impegno di Helsana: sulla base dell’evidenza scientifica più recente rendiamo accessibili informazioni accertate affinché gli interessati siano in grado di prendere decisioni più consapevoli. A tal fine, collaboriamo con il rinomato Centro Harding per la competenza sui rischi presso l’Istituto Max Planck per lo sviluppo umano di Berlino. Ecco, dunque, come Helsana contribuisce a promuovere la competenza in materia di salute fra ampie fasce della popolazione.

Competenza in materia di salute: una questione d’interesse comune

Il nostro impegno avrà probabilità di riuscita solo se perseguiremo l’obiettivo insieme a dei partner: sarà possibile garantire un’ampia informazione e una trasmissione di conoscenze duratura solo se il maggior numero di mittenti possibile mirerà e collaborerà a diffondere in maniera trasparente le informazioni che davvero contano. A tal fine, Helsana si avvale dell’aiuto, della consulenza e del sostegno esterni forniti da rinomati esperti di «Medix» – la rete delle reti di medici innovative –, dell’Organizzazione svizzera dei pazienti OSP, dell’Istituto di medicina di famiglia dell’Università di Zurigo, della Fondazione Careum e dell’Istituto di etica biomedica dell’Università di Zurigo. Ciò ci consente di ricevere preziosi ragguagli e un valido supporto nello sviluppo del nostro impegno.

La trasmissione di conoscenze e di abilità legate alla nostra salute rappresenta un importante compito sul fronte della salute pubblica, cui siamo chiamati tutti a rispondere. Da assicuratore malattia leader in Svizzera noi ci assumiamo tale responsabilità, nell’interesse dei nostro clienti e della più ampia popolazione. Ci impegniamo insieme ad altri attori perché solo unendo le forze sarà possibile approfondire nel lungo termine la competenza in materia di salute fra ampie fasce della popolazione. Pertanto, Helsana intende entrare a far parte dell’Alleanza Competenze in materia di salute, all’interno della quale vogliamo fornire un contributo al continuo sviluppo della competenza sul piano della salute.

0 Commenti

Ritorno all’articolo

0 Commenti

Il suo  commento viene memorizzato e, dopo opportuna verifica, sarà attivato. Grazie per la pazienza.