Risultato 2017 convincente per Helsana

Per Helsana l’esercizio 2017 è stato molto soddisfacente. Il risultato degli investimenti di capitale, pari a 303,4 milioni di franchi, è eccezionale; la combined ratio è praticamente in pareggio al 100,2 per cento. Prestazioni di mercato innovative e collaboratori impegnati pongono le giuste basi per guardare con fiducia al futuro.

08.02.2018

Per Helsana l’esercizio 2017 è stato un anno soddisfacente. Da un lato, l’utile aziendale del gruppo è stato pari a 218 milioni di franchi, grazie all’eccellente performance degli investimenti di capitale, e dall’altro il risultato tecnico-assicurativo si chiude in pareggio. La posizione sui premi è migliorata.

Le combined ratio nei settori delle assicurazioni di base e di quelle integrative sono in pareggio: nel primo, infatti, si è visto un lieve miglioramento rispetto all’anno precedente, mentre nel settore delle assicurazioni integrative l’indice in questione è peggiorato.

Aumento dei costi delle prestazioni leggermente inferiore

I costi delle prestazioni sopportati dal gruppo Helsana sono nuovamente aumentati nel 2017, ammontando infatti a 6,315 miliardi di franchi (2016: 6,101 miliardi di franchi) alla fine dell’anno. I premi incassati hanno registrato un aumento paragonabile, attestandosi a 6,390 miliardi di franchi (2016: 6,370 miliardi di franchi).

Con poco meno del tre per cento, nel 2017 la crescita dei costi è scesa rispetto all’anno precedente.

Nel comparto LAMal si è osservato un aumento particolarmente significativo dei costi relativi a trattamenti ospedalieri ambulatoriali, fisioterapia e spitex, come pure dei costi per medicamenti e personale medico. Ciò nonostante, l’aumento dei costi citati è stato meno intenso dell’anno precedente. In relazione alla fisioterapia e alle prestazioni spitex l’incremento è dovuto alla crescita quantitativa dei casi. I costi sostenuti per i medicamenti, che rappresentano già più del 20 per cento dei costi dell’assicurazione di base, sono aumentati e continuano ad aumentare in modo significativo. In particolare, si è visto un fortissimo incremento nei costi dei medicamenti per i trattamenti ospedalieri ambulatoriali. Non si osserva ancora alcun segno di inversione di tendenza nell’andamento dei costi..

Risultato tecnico-assicurativo equilibrato

Rispetto all’utile tecnico-assicurativo di 55 milioni di franchi registrato per il 2016, il risultato tecnico-assicurativo del 2017 è stato leggermente peggiore. La combined ratio è praticamente in pareggio al 100,2 per cento (2016: 99,1 per cento), facendo attestare il risultato tecnico-assicurativo del gruppo a -10 milioni di franchi.

Nel segmento LAMal, la combined ratio del 2017 è pari al 99,6 per cento (2016: 100,4 per cento) e rientra nel livello auspicato.

Nel comparto LCA, invece, la combined ratio è peggiorata ulteriormente, attestandosi al 99,0 per cento (2016: 95,8 per cento): in altre parole, i premi incassati coprono solo a malapena i costi delle prestazioni. Tale peggioramento della combined ratio è dovuto al costante aumento dei costi delle prestazioni.

Rispetto all’esercizio precedente, il risultato del comparto infortuni è in notevole peggioramento: la combined ratio è pari al 131,3 per cento (2016: 98,6 per cento). Si tratta di un risultato negativo dovuto a un effetto una tantum, dato che si è già tenuto conto della prevista riduzione del tasso di interesse tecnico.

Eccellente risultato degli investimenti di capitale

Nel 2017 gli investimenti sui mercati finanziari hanno avuto per Helsana un andamento nettamente positivo, nonostante il clima sempre più incerto. Con una performance complessiva del 6,02 per cento su un patrimonio investito di 6,3 miliardi di franchi, i profitti sugli investimenti sono il maggior motivo alla base del soddisfacente risultato d’esercizio. Gli specialisti d’investimento di Helsana hanno dimostrato ancora una volta la loro competenza, superando il benchmark di 1,77 punti percentuali nel 2017. Il risultato degli investimenti di capitale ammonta quindi a 303,4 milioni di franchi.

Migliore posizione sui premi – ottime basi per il futuro

La buona posizione sul mercato e sui premi nell’assicurazione di base ha permesso di acquisire 95 000 nuovi clienti; il grande impegno profuso per la fidelizzazione della clientela ha ridotto il numero di disdette rispetto all’anno precedente. È stato possibile far crescere di circa 30 000 clienti (+2.5 per cento) il totale relativo all’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie. Nell’assicurazione integrativa, l’effettivo di clienti rimane pressoché costante (-0.5 per cento) nonostante i numerosi adeguamenti dei premi. Nel settore aziendale l’attenzione si è focalizzata sempre più sul miglioramento della redditività piuttosto che sulla crescita.

L’obiettivo strategico di accedere alla Top 3 del settore quanto a raccomandazioni dei clienti (il parametro di riferimento è il «Net Promoter Score», NPS), continua a rappresentare una sfida. Helsana ha compiuto un buon passo verso questo traguardo e ha potuto ridurre notevolmente la distanza che la separa dalla Top 3. Prestazioni di mercato innovative come il programma bonus Helsana+, ma soprattutto il grande impegno dei nostri collaboratori, pongono le giuste basi per guardare con fiducia al futuro.

Indici principali (in milioni di franchi)

2017

2016

Premi incassati

6'390

6'370

Prestazioni assicurative

6'315

6'101

Risultato tecnico-assicurativo

-10

55

Combined ratio (gruppo Helsana)

100,2 %

99,1 %

  • Comparto LAMal

99,6 %

100,4 %

  • Comparto LCA

99,0 %

95,8 %

  • Comparto LAINF

131,3 %

98,6 %

Risultato d’esercizio

218

98

Capitale proprio

2'271

2'055

Rapporto di gestione del gruppo Helsana 2017

Avete domande?

Siamo volentieri a vostra disposizione.