Esercizio 2015: un anno di sfide

Per il gruppo Helsana l’esercizio 2015 è stato ricco di sfide. In linea con le aspettative, il risultato è stato moderatamente positivo, la situazione finanziaria rimane assai solida. Malgrado la difficile congiuntura del mercato e il rinnovato e più intenso aumento dei costi delle prestazioni, Helsana guarda al futuro con fiducia. Continuerà a impegnarsi a favore di un sistema sanitario competitivo, di alta qualità e al contempo economicamente accessibile. Nel 2015 Helsana ha creato importanti prerequisiti per arrivare a far parte della Top-3 del settore quanto a percezione da parte della clientela.

03.02.2016

Come ci aspettavamo, per Helsana l’esercizio 2015 è stato ricco di sfide. Con 16 milioni di franchi il risultato aziendale risulta moderatamente positivo. La flessione tecnico-assicurativa si compensa con il buon risultato degli investimenti.

La perdita tecnico-assicurativa nel settore dell’assicurazione di base era in programma, benché si sia rivelata maggiore del previsto a causa dell’incremento dei costi delle prestazioni, superiore alle previsioni. Nel settore delle assicurazioni integrative il risultato è stato più modesto, conseguenza dell’aumento dei costi delle prestazioni e della rinuncia ad adeguare i premi negli anni precedenti.

Il 2015 ha visto la creazione di una nuova struttura, strumentale all’ottenimento dell’obiettivo strategico definito nel 2014, ossia salire nella Top-3 del settore quanto a percezione da parte della clientela. Queste fondamenta ora sono state poste.

Una novità riguarda la presentazione dei rendiconti: il conto consolidato del gruppo Helsana al 31 dicembre 2015, infatti, è stato allestito adottando per la prima volta i moderni standard contabili Swiss GAAP FER. Per effetto di questo cambiamento, non è possibile effettuare un raffronto diretto con le cifre degli anni precedenti.

Ulteriore incremento dei costi delle prestazioni

Anche nel 2015 i costi delle prestazioni del gruppo Helsana hanno visto un incremento, attestandosi a 5,876 miliardi di franchi. Con poco meno di 6 miliardi di franchi (5,982 miliardi di franchi) anche i premi incassati sono stati superiori rispetto al 2014.

L’aumento dei costi delle prestazioni si deve al proseguimento della tendenza in tutti i generi di costo. Dopo pochi anni di crescita minore, l’aumento annuale dei costi è tornato al livello del lungo periodo, ossia sopra il quattro per cento. Nel comparto LAMal si è osservato un aumento particolarmente significativo dei costi per personale medico, fisioterapia e spitex, come pure i costi per medicamenti. Come l’anno precedente, i costi per personale medico sono cresciuti primariamente sulla scia dell’aumento degli specialisti ammessi. I costi per fisioterapia e spitex sono lievitati in particolare come effetto dell’aumento quantitativo. Ora nel settore dei medicamenti si osserva nuovamente un rialzo dei costi, essendo venute meno le misure di contenimento degli ultimi anni. Nel comparto LCA la spinta all’aumento proviene soprattutto dagli incrementi delle assicurazioni integrative ospedaliere.

Perdita tecnico-assicurativa

Per il 2015 il gruppo Helsana aveva iscritto nel bilancio preventivo una perdita tecnico-assicurativa. Con una cifra finale di -137 milioni di franchi il risultato tecnico-assicurativo è stato lievemente peggiore. Il risultato corrisponde infatti a una combined ratio del 102,3 per cento.

Nel comparto LAMal la combined ratio è ammontata al 103,7 per cento. Questo valore elevato per il gruppo si riconduce principalmente all’incremento dei costi delle prestazioni, maggiore di quanto si presupponesse. Per questo motivo è stato necessario procedere con un aumento notevole anche dei premi a partire dal 2016, dopo che negli anni 2013, 2014 e 2015 erano stati innalzati consapevolmente di meno. Per contenere i premi è stato possibile fare ricorso alle riserve in eccesso.

Nel comparto LCA la combined ratio, con un valore del 98,9 per cento, si è posizionata moderatamente in positivo. Ciò è dovuto all’aumento dei costi delle prestazioni combinato con la rinuncia a effettuare un adeguamento dei premi. Nel comparto infortuni la combined ratio è ammontata al 97,2 per cento.

Helsana è finanziariamente solida ed è pronta per il futuro

Malgrado la difficile congiuntura del mercato e il rinnovato e più intenso aumento dei costi, Helsana guarda al futuro con fiducia. Continua a prefiggersi lo scopo di svolgere un ruolo di leader nel settore sanitario svizzero, spingendolo in direzione di un’assistenza sanitaria competitiva, di alta qualità e al contempo economicamente accessibile per tutti.

Nel 2014 Helsana ha ridefinito il proprio orientamento strategico ponendosi l’obiettivo di ricevere il massimo delle note dai suoi clienti entro il 2018. In tutto ciò che facciamo ci chiederemo come possiamo impegnarci a favore della nostra clientela.

Per questo riorientamento strategico Helsana ha potuto contare sulla grande concretezza, competenza e professionalità dei suoi collaboratori. Il numero complessivo di collaboratori non ha subito variazioni. Helsana è solo all’inizio, ma sono stati creati importanti prerequisiti per arrivare a far parte della Top-3 del settore quanto a percezione da parte della clientela. Helsana è ben equipaggiata per proseguire lungo questo cammino.

Gli indici più importanti (in milioni di franchi)

2015

Premi incassati

5982

Prestazioni assicurative

5876

Risultato tecnico-assicurativo

-137

Combined ratio (gruppo Helsana)

102,3%

  • Comparto LAMal

103,7%

  • Comparto LCA

98,9%

  • Comparto LAINF

97,2%

Risultato aziendale

16

Capitale proprio

1958

Il gruppo Helsana

Il gruppo Helsana è l'assicuratore malattia e infortuni leader in Svizzera. Ai suoi clienti privati e aziendali offre un'assistenza integrale nell'ambito della salute e della previdenza nonché in caso di malattia e infortunio. Con premi incassati pari a 6 miliardi di franchi, l'azienda occupa una posizione di punta sul mercato assicurativo svizzero. Il gruppo Helsana è presente in tutta la Svizzera e occupa oltre 3000 collaboratori. Il gruppo non è quotato in borsa ed è organizzato sotto forma di holding. Il gruppo Helsana comprende Helsana, Progrès, sansan e avanex.

Il gruppo Helsana assicura 1,9 milioni di persone in Svizzera contro le conseguenze finanziarie di malattia e infortunio, nonché per la maternità e la vecchiaia. Nel segmento dei clienti aziendali, gestito soltanto con il marchio Helsana, assicura quasi 50 000 aziende e associazioni (con 678 000 assicurati) contro le conseguenze economiche dell'incapacità al lavoro dei collaboratori dovuta a infortunio e malattia. I servizi nell'ambito del management sanitario aziendale completano l'offerta.

Avete domande?

Siamo volentieri a vostra disposizione.