Esercizio 2014: un solido risultato in un contesto di mercato impegnativo

Il 2014 è stato un esercizio di successo per il gruppo Helsana. Nonostante il difficile contesto di mercato, la performance è solo di poco inferiore all’eccellente risultato dell’anno precedente. Questo convincente risultato e le solide riserve vanno a vantaggio dei clienti. Nel limite del possibile, l’aumento dei premi è stato contenuto tramite una riduzione delle riserve. Nel 2014 Helsana ha ridefinito il proprio orientamento strategico, ponendo i clienti maggiormente in primo piano. Nella Conferenza stampa sul bilancio, il CEO Daniel H. Schmutz ha annunciato che Helsana intende mantenere il proprio ruolo attivo nel settore sanitario e che, orientata alle soluzioni e insieme a tutti i partner nel settore sanitario e nell’interesse dei clienti, troverà la giusta qualità e quantità necessarie.

04.02.2015

Anche nel 2014 Helsana ha messo a segno un buon risultato. Con 5,734 miliardi di franchi, nel 2014 i premi incassati dal gruppo Helsana hanno di poco superato il livello dell’anno precedente (5,708 miliardi di franchi). Anche l’effettivo di clienti (al 2015: 1,870 milioni in totale, di cui 1,199 nell’assicurazione di base obbligatoria) ha registrato un lieve aumento. Il risultato d’esercizio si attesta a 138 milioni di franchi e si trova di poco al di sotto rispetto ai valori dell’anno precedente, nonostante la perdita tecnico-assicurativa prevista (-48 milioni di franchi) con lo scopo di ridurre le riserve in eccesso per contenere l’evoluzione dei premi degli assicurati. Il risultato è stato sostenuto nuovamente da eccellenti ricavi da investimenti di capitale (309 milioni di franchi). Anche nel 2014 i costi delle prestazioni sono saliti ulteriormente. L’utile non tecnico-assicurativo (256 milioni di franchi) ha più che compensato il peggioramento del risultato tecnico, cosicché rispetto all’anno precedente il capitale proprio del gruppo Helsana ha segnato un’ulteriore crescita nonostante la riduzione delle riserve (1,559 miliardi di franchi). Questo convincente risultato e le solide riserve vanno a vantaggio dei clienti.

Il presidente del Consiglio d’amministrazione Thomas D. Szucs: «Il 2014 è stato un anno impegnativo in cui è stato importante mantenere la calma e rimanere una figura stabile, seria e affidabile per i nostri clienti e partner. Partendo da una posizione di forza vogliamo affrontare i due temi più importanti, ossia costi e clienti, e adoperarci per un sistema sanitario sano di domani.»

Ulteriore incremento dei costi delle prestazioni

Nel 2014 i costi delle prestazioni sono saliti ulteriormente. Complessivamente, nell’esercizio in rassegna i costi delle prestazioni del gruppo Helsana si sono attestati a 5,538 miliardi di franchi. Nel comparto LAMal ha pesato soprattutto l’aumento dei costi medici a seguito dell’incremento dei medici in ambito ambulatoriale, in particolare degli specialisti – un’evoluzione dovuta anche alla temporanea sospensione della moratoria a fronte della contemporanea permanenza di falsi incentivi nella struttura tariffale. Si registra un aumento dei costi delle prestazioni anche nel comparto LCA, in particolare nell’ambito delle assicurazioni integrative ospedaliere.

Politica sostenibile dei premi

La perdita tecnico-assicurativa corrisponde a un combined ratio del 100,8 per cento (anno precedente: 99,8 per cento) e riflette la politica dei premi sostenibile di Helsana. Nel comparto LAMal il combined ratio ammonta al 102,3 per cento (anno precedente: 103,4 per cento). Come nell’anno precedente, in alcune società i premi sono stati volutamente aumentati in maniera minore rispetto a quanto necessario in ragione dell’evoluzione dei costi, grazie all’impiego delle riserve in eccesso. Lo dimostrano i combined ratio di Helsana Assicurazioni SA e di Progrès Assicurazioni SA che, con valori pari rispettivamente a 104,0 e 102,0 per cento, hanno superato la soglia dei 100 punti. Nel comparto LCA il maggior combined ratio del 96,2 per cento rispetto all’anno precedente riflette in generale l’aumento dei costi delle prestazioni a fronte di premi costanti e in particolare la forte riduzione dei premi per Hospital Eco. Nel ramo infortuni il combined ratio si è attestato al 104,7 per cento (anno precedente: 98,4 per cento).

Una focalizzazione più coerente sui clienti

Nel 2014 Helsana ha ridefinito il proprio orientamento strategico e, per quanto riguarda la percezione dei clienti (misurata in base al cosiddetto «net promoter score»), si è prefissata di rientrare fra i top 3 del settore nei prossimi quattro anni. Nel quadro del nuovo orientamento strategico la struttura dirigenziale verrà snellita e i processi verranno semplificati e ottimizzati.

Il CEO Daniel H. Schmutz: «Vogliamo continuare a mantenere un impegno attivo nel settore sanitario e vederlo come parte della nostra responsabilità. Ci basiamo su una procedura collaborativa, ma non a qualsiasi prezzo. Orientati alle soluzioni e insieme a tutti i partner nel settore sanitario e nell’interesse dei clienti, troveremo la giusta qualità e quantità necessarie.» Inoltre, Helsana si atterrà a procedure comprovate, nelle quali rientra una gestione della salute professionale finalizzata alla prevenzione, all’individuazione precoce e alla reintegrazione, oltre che una promozione di modelli di managed care, che affiancano i pazienti attraverso l’offerta medica e consentono di influenzare positivamente i costi e l’evoluzione di premi. Prodotti innovativi e partnership dovrebbero contribuire ulteriormente a soddisfare le esigenze dei clienti e a preservare l’elevata qualità del nostro sistema sanitario a favore dei pazienti, i nostri assicurati.

Indici importanti (in mln. di CHF)

2014

2013

Premi incassati

5734

5708

Prestazioni assicurative

5538

5415

Tasso delle spese d’esercizio (gruppo Helsana)

  • Assicurazione obbligatoria di base

10 %

5,9 %

9,5 %

5,9 %

Risultato tecnico-assicurativo

-48

12

Combined ratio (gruppo Helsana)

  • Comparto LAMal
  • Comparto LCA
  • Comparto LAINF

 

100,8 %

102,3 %

96,2 %

104,7 %

 

99,8 %

103,4 %

88,2 %

98,4 %

Risultato non tecnico-assicurativo

256

193

Risultato d’esercizio

138

153

Capitale proprio (in per cento dei premi)

27,2 %

25,0 %

Il gruppo Helsana

Il gruppo Helsana è l’assicuratore malattia e infortuni leader in Svizzera. Ai suoi clienti privati e aziendali offre un’assistenza integrale nell’ambito della salute e della previdenza nonché in caso di malattia e infortunio. Con premi incassati pari a 5,7 miliardi di franchi, l’azienda occupa una posizione di punta sul mercato assicurativo svizzero. Il gruppo Helsana è presente in tutta la Svizzera nell’ambito dell’assicurazione di base, dell’assicurazione integrativa e dell’assicurazione contro gli infortuni e occupa oltre 3000 collaboratori. Il gruppo non è quotato in borsa ed è organizzato sotto forma di holding. Il gruppo Helsana comprende Helsana, Progrès, Sansan, Avanex e maxi.ch.

Il gruppo Helsana assicura quasi 1,9 milioni di persone in Svizzera contro le conseguenze finanziarie di malattia e infortunio, nonché per la maternità e la vecchiaia. Nel segmento dei clienti aziendali, gestito soltanto con il marchio Helsana, Helsana assicura più di 50 000 aziende e associazioni (con oltre 680 000 assicurati) contro le conseguenze economiche dell’incapacità al lavoro dei collaboratori dovuta a infortunio e malattia. I servizi nell’ambito della gestione della salute in azienda completano l’offerta.

Avete domande?

Siamo volentieri a vostra disposizione.