Cooperativa d'acquisti HSK: Accordo contrattuale sull'aumento del valore del punto tariffale per le prestazioni di fisioterapia

La cooperativa di acquisti HSK (Helsana, Sanitas, KPT) e l'Associazione svizzera dei fisioterapisti indipendenti ASPI/SVFP convengono un aumento di 4 centesimi del valore del punto tariffale in tutti i cantoni. Tutti i fisioterapisti e tutte le organizzazioni di fisioterapia, indipendentemente dall'associazione a cui appartengono, possono aderire al nuovo contratto tariffale.

11.03.2013

Dal 1° luglio 2011 vige una convenzione tariffale nazionale tra la cooperativa di acquisti HSK (Helsana, Sanitas, KPT) e l'Associazione svizzera dei fisioterapisti indipendenti ASPI/SVFP. Tale convenzione è stata prorogata a inizio anno fino alla fine del 2013 e consente ai fisioterapisti che vi hanno aderito di fatturare nel sistema del terzo pagante. Ora tra i partner contrattuali è stato convenuto un aumento di 4 centesimi del valore del punto tariffale, che entrerà in vigore il 1° aprile 2013. Il contratto deve ancora essere approvato dai governi cantonali.

Il nuovo accordo tiene conto in maniera moderata dell'andamento dei costi nel passato (per diversi anni non sono stati effettuati adeguamenti tariffali) e pone le basi per una situazione contrattuale stabile, che evita controversie giuridiche e richieste di rimborso complicate.

Tutti i fisioterapisti e tutte le organizzazioni di fisioterapia, indipendentemente dall'associazione a cui appartengono, possono aderire al nuovo contratto tariffale. Con la loro adesione, i fisioterapisti e gli assicuratori malattia rinunciano ad eventuali richieste di rimborso che potrebbero risultare da determinazioni dei prezzi da parte delle autorità per il periodo dal 1° luglio 2011.

Avete domande?

Siamo volentieri a vostra disposizione.