Helsana favorisce la trasparenza sull’andamento delle spese nell’approvvigionamento sanitario

Un nuovo rapporto di Helsana fa luce sull’andamento dei costi nel settore sanitario, contribuendo a una maggiore trasparenza a tal riguardo. Le analisi rivelano che, oltre alla crescita demografica, sono la frequenza e l’intensità dei trattamenti dei pazienti nonché l’ampliamento del catalogo delle prestazioni a contribuire all’aumento dei costi.

21.12.2016

Le spese nell’approvvigionamento sanitario aumentano di anno in anno e rappresentano un argomento spesso discusso. Il rapporto «Andamento delle spese nell’approvvigionamento sanitario» pubblicato oggi affronta questa tematica riportando fatti concernenti le spese complessive e determinati ambiti di prestazioni. Esso rivela l’importante ruolo svolto dalla demografia in tale contesto, in particolar modo la crescita della popolazione in generale e di quella della popolazione anziana. Altri motivi che determinano l’aumento dei costi sono però anche la frequenza e l’intensità dei trattamenti dei pazienti e l’ampliamento del catalogo delle prestazioni.

Il rapporto si basa sui dati delle prestazioni di circa 1,2 milioni di assicurati del gruppo Helsana dal 2012 al 2015 e sulle statistiche accessibili al pubblico.

La trasparenza dei costi è importante, ma per aumentare l’efficienza occorre la trasparenza dei risultati

Nel sistema sanitario sono disponibili innanzitutto i dati sulle prestazioni e sui costi e ciò è proprio quello che evidenzia il presente rapporto sulle spese. Tali dati permettono di trarre determinate deduzioni sull’efficienza, la produttività e l’orientamento alle esigenze dei clienti nel sistema sanitario. Tuttavia, per approfondire le conoscenze sono necessari dati concernenti i risultati dei trattamenti. Solo così il sistema di approvvigionamento e la politica d’inquadramento saranno più in grado di migliorare i benefici per il paziente e la qualità del trattamento.

Per saperne di più sull’argomento: www.helsana.ch/rapporto-delle-spese

Avete domande?

Siamo volentieri a vostra disposizione.