Sicurezza in tempi difficili

Helsana è ben preparata ad affrontare l’attuale crisi – nell’interesse dei suoi clienti

01.04.2020

Nicole Koch

Ci troviamo nel bel mezzo di una pandemia. Questa straordinaria situazione ci mette tutti a dura prova e crea in noi non poche insicurezze. Alcune cose che in tempi normali sono ritenute scontate non lo sono più. Le decisioni personali acquistano un’importanza sia sul piano sociale che sanitario. Possiamo infatti evitare un collasso della nostra vita quotidiana e del nostro sistema sanitario solo adottando un comportamento solidale. Quel che stiamo affrontando è un’impresa erculea. L’Ufficio federale della sanità pubblica fa appello alla solidarietà e alla responsabilità individuale nell’interesse del bene comune, valori questi che costituiscono al contempo i pilastri della nostra assicurazione sociale.

Ben preparati grazie alle riserve

Gli assicuratori malattia sono finanziati in maniera solidale – e sono obbligati per legge a costituire riserve. Noi tutti, a prescindere dal fatto che siamo sani o malati, ricchi o poveri, giovani o anziani, diamo il nostro contributo pagando i nostri premi. Una parte di questi premi confluisce nelle riserve, che vengono costituite per coprire i costi qualora si verificassero eventi rari e imprevedibili. La pandemia che stiamo vivendo oggi è proprio un evento di questo genere. In generale, l’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) è soggetta al divieto di distribuire i dividendi. Ogni franco versato per i premi rimane quindi nell’AOMS e i nostri clienti ne beneficiano. Tutte le prestazioni mediche di cui devono farsi carico già oggi gli assicuratori malattia (le cosiddette prestazioni obbligatorie) sono finanziate in questo modo. Ma a essere coperte sono anche le nuove prestazioni che, dichiarate prestazioni obbligatorie dal Consiglio federale, vanno ad aggiungersi nel corso della pandemia. Ne è un esempio, in tal caso, il test diagnostico per il coronavirus, che il 4 marzo è stato dichiarato prestazione obbligatoria. Questo meccanismo è uno dei pilastri del nostro sistema di assistenza sanitaria. Se dovessero venire ad aggiungersi altre prestazioni mediche, anche queste verranno finanziate dagli assicuratori malattia. I nostri clienti possono quindi andare sul sicuro.

Sicurezza finanziaria per i clienti

Grazie alle sue riserve, Helsana è ben preparata e si trova in una forte posizione per affrontare le attuali sfide. Helsana mette a frutto questa sicurezza finanziaria a vantaggio dei suoi clienti. Helsana li incoraggia a contattarla in caso di domande, dubbi e difficoltà – per una consulenza individuale e una soluzione chiara.

Newsletter

Avrete la possibilità di approfondire le vostre conoscenze su temi attuali legati alla salute e riceverete tutte le informazioni sulle nostre interessanti offerte comodamente tramite e-mail. Abbonatevi gratuitamente alla nostra Newsletter: