Panoramica

Le malattie cardiovascolari in sintesi

Il cuore non smette mai di pompare sangue nei nostri vasi sanguigni rifornendo di ossigeno organi e cervello. È uno sforzo straordinario che, però, a volte il cuore non riesce a compiere. Le cause possono essere tante: una malattia del sistema cardiovascolare, ad esempio, costrizioni arteriali o cardiopatie congenite, ma anche uno stile di vita non sano può causare disturbi gravi.

Ipertensione

Negli individui affetti da ipertensione la pressione esercitata sulle pareti delle arterie è troppo forte, provocando danni alle arterie stesse e un sovraccarico per gli organi. L’ipertensione può quindi sfociare in un infarto miocardico, in un ictus o in un’angina pectoris. Tra i fattori di rischio per l’ipertensione figurano anche un’alimentazione non equilibrata, una mancanza di attività fi sica o lo stress.

Cardiopatia coronarica

Il restringimento o l’occlusione delle arterie coronarie può provocare malattie come l’angina pectoris, un infarto miocardico o un arresto cardiocircolatorio (morte cardiaca improvvisa). L’indurimento, la calcificazione e i depositi lipidici provocano un restringimento delle arterie coronarie. che a sua volta causa un’irrorazione insufficiente del muscolo cardiaco.

Sapete quanto è sano il vostro cuore?

Lo Swissheart-Coach determina l’età personale del vostro cuore e vi mostra come migliorare in maniera mirata la vostra salute e qualità di vita.

 

Al test sul rischio

 


Insufficienza cardiaca

In caso d’insufficienza cardiaca, il cuore non riesce a pompare quantità di sangue adeguate alle necessità dell’organismo. Tra i sintomi si annoverano: rapido affaticamento e dispnea ovvero difficoltà respiratoria. La causa è da ricondursi quasi sempre a una malattia cardiovascolare, nella maggior parte dei casi a un infarto miocardico o a ipertensione. Un’insufficienza cardiaca può essere però dovuta anche a un difetto cardiaco congenito o a patologie delle valvole cardiache.

Arteriosclerosi

Si parla di arteriosclerosi quando le arterie subiscono alterazioni patologiche a causa di depositi lipidici, indurimenti, calcificazione e processi infiammatori. Nelle pareti vasali si formano depositi (placche) che possono restringere il vaso sanguigno o addirittura occluderlo. L’arteriosclerosi si sviluppa nel corso di anni o persino decenni ed evolve senza sintomi percepibili. Si manifesta solo quando raggiunge uno stadio avanzato attraverso l’angina pectoris, un infarto, un ictus, un’insufficienza renale o disturbi della circolazione nelle gambe.

Parole chiave

Prossimi articoli

Stimola il cuore e la circolazione: rosmarino

Intenso profumo speziato ed effetti benefici sulla salute: il rosmarino stimola la circolazione sanguigna, allevia i dolori e scioglie i crampi.

Ammalarsi in gravidanza: come comportarsi?

Ammalarsi in gravidanza significa non solo disturbi, ma anche preoccupazioni. Il bambino ne può risentire?

Articoli simili

Indizi di malattia all’estero

Cambiare lo stile di vita abituale può portare a disturbi fisici. Nei casi gravi la centrale per le chiamate d’emergenza Helsana può aiutarvi.

Aiuto medico rapido all’estero

In caso di malattia improvvisa o infortunio all’estero occorre mantenere il sangue freddo e adottare le misure giuste.

Temi con questo articolo

Sistema cardiovascolare

10 Articolo

La giusta alimentazione

6 Articolo