Panoramica

Frode su carta di credito in Internet

La carta di credito è un mezzo di pagamento molto amato e purtroppo oggetto di frodi frequenti. Nell’intervista Ioannis Martinis vi spiega come proteggervi.

Signor Martinis, cosa s’intende per frode su carta di credito?

L’utilizzo indebito di dati della carta di credito falsificati o rubati, che causa danni finanziari a carico del titolare della carta di credito.

Quando si parla invece di abuso nell’utilizzo della carta di credito?

Nel linguaggio corrente le due espressioni vengono utilizzate come sinonimi, ma giuridicamente ciò non è del tutto corretto. L’abuso infatti può essere commesso anche dal titolare della carta di credito, qualora la impieghi pur sapendo di non poter pagare la fattura. Non si tratta quindi di un attacco esterno.

Come si configura un attacco esterno?

Un attacco classico si svolge per esempio tramite l’invio di e-mail di phishing. L’obiettivo dell’attacco è entrare in possesso di informazioni quali il numero della carta di credito, la sua data di scadenza e il codice di sicurezza. Ma altrettanto interessanti per i truffatori sono i dati di accesso all’account di e-banking o al conto PayPal.

Come funziona il phishing?

Con un pretesto i truffatori esortano i destinatari a inserire i dati della propria carta di credito. Spesso i destinatari non si accorgono che l’e-mail è stata spedita da un indirizzo di posta elettronica falsificato. Credono di conoscere il mittente e rivelano i propri dati.

Ci sono anche altri metodi di truffa su carta di credito?

Molto pericolosi sono per esempio i keylogger. Si tratta di software dannosi che registrano tutto ciò che viene digitato sulla tastiera: e-mail, login, dati delle carte di credito. Le informazioni acquisite vengono poi inoltrate ai truffatori. Un altro metodo di truffa è la cosiddetta clonazione. Con questo metodo i criminali duplicano i dati della carta di credito che sono stati immessi per un acquisto online su un sito web falsificato. Questi utilizzano i dati per effettuare transazioni proprie. La clonazione dei dati può aver luogo online e anche offline. Non si dovrebbe quindi perdere mai di vista la propria carta di credito mentre si effettua un pagamento.

In tutto il mondo: assicurazione di protezione giuridica Helsana Advocare EXTRA

Un caso ricorrente: accanto all’importo degli occhiali da sole di marca ordinati online, sull’estratto conto della carta di credito figurano una serie di posizioni inspiegabili. Che fare?

 

 

 

Con l’assicurazione di protezione giuridica Helsana Advocare EXTRA beneficiate di consulenza e rappresentanza giuridica in caso di problemi di natura legale. Tra questi rientrano anche gli addebiti errati sulla carta di credito. Vi assistiamo però anche in caso di controversie con il locatore o il datore di lavoro e danni al vostro veicolo. Con questa e altre prestazioni, completate la protezione giuridica sanitaria e all’estero della vostra assicurazione integrativa Top, Completa o Omnia.

Sconti interessanti
  • 100% di sconto per bambini e giovani fino a 18 anni
  • 50% di sconto per giovani tra 19 e 25 anni
  • 25% di sconto per partner a partire da due persone

www.helsana.ch/advocare-extra

 

Come posso proteggermi dai truffatori di carte di credito?

Sono essenziali cautela e buon senso. Effettuare ordini online solamente presso aziende degne di fiducia Fate una breve ricerca. Verrete così a sapere qualcosa di più sulla persona con cui avete a che fare. Cancellare immediatamente e-mail sospette. Sono utili anche le impostazioni di paesi che limitano l’utilizzo della carta di credito a determinati paesi. Più limitate il numero di paesi per l’utilizzo della vostra carta e maggiore sarà il livello di protezione.

Chi paga i danni cagionati dalla frode?

L’emittente o il titolare della carta di credito, dipende da un lato dalle condizioni generali di contratto dell’emittente, dall’altro anche dal comportamento cliente. Quest’ultimo deve rispettare gli obblighi di diligenza che stabiliscono l’uso e la gestione corretti della carta di credito e dei relativi dati.

Ad esempio?

Conservare la carta in un luogo sicuro e non consegnarla a terzi. Il PIN e la carta vanno inoltre conservati separatamente. La combinazione di cifre non deve essere troppo semplice. Consiglio inoltre di digitare sempre il PIN senza essere osservati e di controllare attentamente l’estratto conto della carta di credito. In caso di irregolarità, rivolgersi immediatamente alla banca. Se smarrite la vostra carta o la carta viene rubata, dovete farla bloccare immediatamente.

Quali vantaggi offre in caso di frode su carta di credito Helsana Advocare EXTRA?

Chiariamo con il cliente cosa è successo esattamente e valutiamo la situazione giuridica. Se la responsabilità spetta all’emittente della carta di credito, facciamo valere i diritti dei nostri clienti, eventualmente anche tramite le vie legali. Il nostro obiettivo è limitare il più possibile il danno subito dal cliente.

Ioannis Martinis, lic. Iur., MAS Digital Business.

  Martinis Nella sua funzione di Head of Legal Tech e membro dei quadri di Helsana Protezione giuridica SA, Ioannis Martinis è a capo dei progetti di Artificial Intelligence e di Legal Tech. Si occupa anche di casi nello spazio digitale. Insegna inoltre Diritto nell’era digitale presso la Scuola scuola superiore di economia di Zurigo (HWZ) ed è a capo del seminario «Digital Law». Tiene relazioni sulle interazioni tra tecnologia e giurisprudenza in occasione di conferenze e presso aziende e studi legali.

Ordinazione online, consegna errata

Truffe online: Ioannis Martinis dell’assicurazione di protezione giuridica di Helsana spiega a cosa prestare attenzione nello shopping online.

Assicurati in modo ottimale

8 Articolo