Panoramica

Fondare una famiglia o andare a convivere

Famiglie e comunità di inquilini hanno diverse possibilità per ottimizzare la situazione assicurativa. L’ingresso in un’abitazione condivisa è il momento perfetto per farlo. Le assicurazioni personali già esistenti vanno messe sotto la lente e accorpate, se possibile, in polizze comuni. Così è possibile sfruttare i vantaggi sui premi ed evitare doppie assicurazioni.

Familiengründung

Vivere nella stessa economia domestica offre vantaggi da diversi punti di vista, per le famiglie classiche e ricostituite come pure per concubini e comunità di inquilini. Di solito si riducono i costi di locazione e di vita. Vivere con altre persone significa potersi aiutare reciprocamente e potersi procurare insieme ciò di cui si ha bisogno. Allo stesso tempo occorre abituarsi a condividere gli spazi e ad avere riguardo per gli altri.

Verificare la situazione assicurativa

La fondazione di una famiglia e la costituzione di una comunità di inquilini hanno degli effetti sulla situazione assicurativa. Scorrete le varie polizze assicurative e controllate che la copertura sia adeguata alla nuova situazione. Fate attenzione soprattutto alle doppie assicurazioni che possono risultare dalla coabitazione di due o più persone. Una circostanza da evitare.

Differenze regionali e cantonali tra i premi

Se l’inizio di convivenza coincide con il trasferimento in un altro comune o in un altro cantone, potrebbero risultare delle differenze tra i premi. Nell’assicurazione di base i premi assicurativi seguono una classificazione cantonale e regionale. Nell’assicurazione integrativa i premi assicurativi variano da un cantone all’altro. Calcolare il nuovo premio

Comunicare il nuovo indirizzo e far rispedire la posta

Spesso andare a convivere significa anche traslocare. Se avete bisogno di informazioni utili, suggerimenti e pratiche liste di controllo per il trasloco potete consultare la pagina cambiamento d’indirizzo della Posta.

Parole chiave

Prossimi articoli

Nutrimento per il cervello: noce

Acidi grassi omega-3, vitamine E, B1, B2 e B3, zinco, magnesio, potassio: gli ingredienti della noce sono un toccasana per la materia grigia.

«Fa’ che non diventi cieco!»

Mamma, devo tornare di nuovo in ospedale? Una domanda piuttosto insolita per un bambino di dodici anni. Ma da quando ha avuto l’incidente, Mattia è diventato sensibile. Bastano piccole ferite nella vita quotidiana che già comincia a temere il peggio. Una freccia non gli ha fatto perdere solo l’uso di un occhio, ma anche la fiducia.

Articoli simili

Helsana

L’assicurazione giusta all’estero

Una malattia all’estero può costare cara. Vale la pena assicurare i rischi elevati e avere sempre con sé la tessera di assicurazione malattia.

Al sicuro durante i viaggi all’estero

Un’accurata preparazione del viaggio evita cattive sorprese. Chi pensa a tutto può iniziare il soggiorno all’estero senza pensieri.

Temi con questo articolo

Famiglie

10 Articolo

La nostra sponsorizzazione

11 Articolo