Panoramica

Prima consegna degli Avatar all’ospedale pediatrico

In qualità di gold partner del progetto Avatar, il 1° novembre Helsana ha regalato all’ospedale pediatrico di Zurigo due robot Avatar. Presto questi due robot contribuiranno a facilitare l’integrazione sociale di due pazienti costretti una lunga degenza ospedaliera.

Helsana sostiene il progetto Avatar dall'inizio del 2016. Nel quadro di questo impegno regaliamo ogni anno degli Avatar agli ospedali selezionati. Con grande piacere il professor Felix Niggli, responsabile del reparto di oncologia dell’ospedale pediatrico di Zurigo, il 1° novembre ha preso in consegna i due piccoli robot. Grazie a questa soluzione innovativa l’ospedale pediatrico può regalare un briciolo di normalità ai suoi giovani pazienti durante una degenza prolungata.

Parole chiave

Prossimi articoli

Conservare la gioia di vivere nella vecchiaia

L’invecchiamento comporta tanti cambiamenti. Non necessariamente a discapito della qualità di vita.

Piccoli gesti per grandi risultati

Grande successo per il progetto di Janis «I believe in you»! Ha fatto la spesa per la sua vicina, tenuto in ordine il suo giardino e le ha regalato un mazzo di fiori.

Articoli simili

L’avatar Nao in azione alla Energy Star Night

Il robot avatar Nao ha consentito a una bambina di otto anni, Timea, di assistere alla Energy Star Night. E con la sua danza ha entusiasmato la folla dell’Hallenstadion diventando la vera star della serata.

Due Avatar per l’ospedale cantonale di Aarau

Poco prima di Natale Helsana ha consegnato due Avatar. Dopo l’ospedale pediatrico di Zurigo, ora anche il professore Henrik Köhler dell’ospedale cantonale di Aarau si rallegra della donazione.

Temi con questo articolo

Attività di­ sponsorizzazione

23 Articolo

Assicurati in modo ottimale

9 Articolo