Panoramica

Diagnosi precoce del cancro all’intestino con la colonscopia

In Svizzera non c’è consenso unanime sull’utilità dei programmi di diagnosi precoce del cancro. Alcuni cantoni li considerano test salvavita e offrono alla loro popolazione programmi di screening capillari, altri invece vi rinunciano.

Colonscopia

Nella colonscopia occorre distinguere due varianti: la sigmoidoscopia e la colonscopia totale. In molti paesi europei viene effettuata esclusivamente la sigmoidoscopia (detta anche colonscopia parziale), mentre in Svizzera viene eseguita generalmente la colonscopia totale. Il procedimento di quest'ultima è simile a quello della sigmoidoscopia, ma penetra più in profondità. Entrambi i test comprendono l'esame della parete intestinale dall'interno attraverso l'introduzione di un tubo flessibile nell'intestino. In entrambe le varianti della colonscopia, il medico può rimuovere direttamente gli stadi preliminari del tumore individuati durante l'esame della parete intestinale.

Un'altra forma di esame di diagnosi precoce del tumore del colon è il test del sangue occulto (non visibile) nelle feci.

Questi esami di diagnosi precoce sono utili? Spesso non è possibile dare risposte generiche a domande di natura medica. Neanche a questa. È importante la trasparenza delle informazioni. Per valutare i vantaggi e i rischi della colonscopia, vi esponiamo i fatti in collaborazione con l'Harding-Zentrum für Risikokompetenz. I vantaggi e gli svantaggi più importanti vengono messi a confronto in modo chiaro e comprensibile.

Le cifre si riferiscono a persone con più di 50 anni, che si sono sottoposte ad almeno una colonscopia in un periodo di osservazione di 10 anni (gruppo di screening) e un gruppo costituito dallo stesso numero di persone che non ha partecipato allo screening (gruppo di riferimento).

Studi a lungo termine sulla diagnosi precoce del tumore al colon

Darmkrebs-Screening

Dall'analisi degli studi scientifici risulta che delle 1000 persone che hanno partecipato all'esame di diagnosi precoce del tumore del colon attraverso la sigmoidoscopia, 6 sono morte di tumore al colon in un arco di tempo di almeno 10 anni. Nel gruppo che non ha partecipato all'esame, nello stesso periodo sono morte di tumore al colon 8 persone su 1000. Tuttavia, ciò non ha influito sul tasso di mortalità globale: il numero di persone decedute complessivamente nell'arco di tempo è stato lo stesso in entrambi i gruppi. Eliminando gli stadi preliminari del tumore del colon con l'esame di diagnosi precoce, il tumore del colon è stato diagnosticato a 4 persone in meno su 1000 che facevano parte del gruppo di screening.

Delle 1000 persone che hanno partecipato all'esame di diagnosi precoce del tumore del colon, 200 hanno accusato dolori o disturbi di media-alta entità durante l'esame. Delle 1000 persone che hanno partecipato all'esame di diagnosi precoce del tumore del colon, meno di una persona ha avuto complicazioni gravi (ad es. forti sanguinamenti intestinali o una lacerazione della parete intestinale).

L'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) assume i costi della colonscopia anche nel caso in cui non risulti nota una malattia corrispondente nella stretta cerchia familiare della persona da esaminare. La copertura include il rilevamento di tracce di sangue nelle feci (ogni 2 anni) e le colonscopie (ogni 10 anni) nelle donne e negli uomini di età compresa fra 50 e 69 anni. Le colonscopie nell'ambito dei programmi di screening nei cantoni Vaud e Uri sono esentate dalla franchigia.

Parole chiave

Diagnosi precoce del cancro al seno con lo screening mammografico

Test salvavita, sì o no? Informatevi in maniera veloce e chiara sull’utilità e i rischi del test PSA per la diagnosi precoce del cancro della prostata.

Diagnosi precoce del cancro alla prostata con lo screening PSA

Vaccinarsi, sì o no? La pertosse è una malattia infettiva virale altamente contagiosa che può avere addirittura esito letale soprattutto per i neonati.

La giusta alimentazione

7 Articolo