Panoramica

Ammalarsi in gravidanza: come comportarsi?

Durante la gravidanza il corpo della futura madre è sottoposto a diversi stress, spesso responsabili dei disturbi legati alla gravidanza. Non sono certamente piacevoli, ma sono innocui per la madre e per il bambino. Anche una malattia della madre di una certa gravità non ha necessariamente ripercussioni negative sul bimbo in arrivo. Ma in caso di febbre o dolori forti è bene rivolgersi subito a un medico.

Krankheit

Una gravidanza può rivelarsi essere già un grosso affaticamento per il vostro corpo, ve ne potrete rendere conto continuamente. Può capitare che vi sentiate eccessivamente stanche o talvolta soffriate di nausea. Anche se dovete vomitare o avete la digestione disturbata, non dovete necessariamente temere un qualcosa. Questi sintomi possono riscontrarsi durante una gravidanza.

Attenzione con i medicamenti

Ben diverso è quando insorge una malattia seria in gravidanza, ad esempio se avete la febbre o avvertite forti dolori. In questo caso è opportuno consultare il vostro medico. Per amore del vostro bambino non assumete alcun medicamento senza controllo. Anche i preparati senza obbligo di prescrizione dovrebbero essere assunti soltanto su prescrizione medica.

Concedetevi ancora più tranquillità del solito affinché vi possiate ristabilire. Non preoccupatevi eccessivamente del vostro bambino perché la natura dispone di diversi mezzi per proteggerlo, cosicché egli possa sopravvivere nonostante lievi malattie della madre. Tra l’altro, anche una malattia cronica non rappresenta per forza un ostacolo per una gravidanza.

Parole chiave

Prossimi articoli

In gravidanza è meglio tenersi controllate

Come procede lo sviluppo della creaturina? I controlli regolari sull’andamento della gravidanza danno sicurezza alle future mamme.

Burn-out – prevenirlo, riconoscerlo e curarlo

All’inizio ci sono una forte volontà a impegnarsi nel lavoro e un desiderio smanioso di perfezionismo, che nel tempo sfociano in uno stress cronico, per poi finire con il totale sfinimento, forse persino depressione e pensieri suicidi. Il burn-out è la sindrome del nostro tempo. Ma lo si può prevenire e terapizzare. La Dott.ssa Edith Holsboer-Trachsler rivela come.

Articoli simili

Helsana

Costi per parti all’estero

L’assicurazione di base corrisponde contributi solamente per i parti all’estero d’emergenza. Un rientro tempestivo in Svizzera è raccomandabile.

Test di gravidanza con esito positivo

L’inizio di una gravidanza è una cesura nella vita di una donna. Oltre ai sentimenti in subbuglio, sorgono tante domande.

La giusta alimentazione

4 Articolo