Visite di controllo (check-up)

Quanto prima viene individuata una malattia, tanto maggiori sono le probabilità di poterla curare con successo. Per tale motivo sosteniamo le visite di controllo e le misure preventive ordinate o eseguite da un medico. Informatevi su quali visite di controllo sono consigliate nella vostra situazione.

Informazioni importanti sul tema - Prevenzione

Si definisce prevenzione qualsiasi provvedimento volto a impedire, ritardare o attenuare un danno alla salute. I generi di prevenzione sono suddivisi sostanzialmente in tre categorie. La prevenzione primaria prevede provvedimenti generali appropriati come l'informazione di carattere sanitario, l'igiene o le vaccinazioni. La prevenzione secondaria ha quale obiettivo il riconoscimento tempestivo di malattie specifiche in determinati gruppi a rischio. In questa categoria rientrano la prevenzione cardio-circolatoria, gli screening mammografici oppure la colonoscopia. La prevenzione terziaria si adotta invece per impedire il peggioramento o la ricaduta nel caso di patologie esistenti. Si ricorre a questo tipo di prevenzione ad esempio dopo un infarto o una caduta.

I buoni propositi: chi di noi non ne ha mai fatti? Molte misure di prevenzione possono essere integrate nella vita quotidiana facendo più movimento, adottando un'alimentazione più equilibrata oppure smettendo di fumare. Avete stipulato l'assicurazione PRIMEO? In tal caso avete accesso a diversi centri di check up specializzati, con i quali potete approfondire questi e molti altri temi. Contattateci telefonicamente, vi forniremo una consulenza e ci occuperemo dei contatti necessari.

Un check up medico è utile per individuare malattie inizialmente asintomatiche, curabili e per le quali un trattamento precoce è più efficace rispetto a un trattamento tardivo. Deve essere garantito un buon rapporto tra il miglioramento della qualità o dell'aspettativa di vita e i costi di accertamento. Solo nel caso di alcune malattie queste condizioni sono soddisfatte: le malattie cardio-circolatorie possono essere prevenute o ritardate riconoscendo e curando tempestivamente oppure riducendo i fattori di rischio come l'ipertensione arteriosa, il diabete, il colesterolo alto, il sovrappeso e il fumo.

Per determinati tipi di malattie tumorali, come il cancro della pelle, del seno, dell'utero o del colon, le visite di prevenzione sono importanti per poter curare la malattia a uno stadio precoce. Per le malattie prevenibili con un vaccino, quali ad esempio il tetano, l'influenza, il morbillo, la parotite, la rosolia o l'ittero, è consigliato sottoporsi alla vaccinazione. In determinati casi le visite di prevenzione possono anche individuare patologie quali l'osteoporosi, l'ipotiroidismo nelle donne dopo la menopausa oppure abusi di alcol, droga o medicamenti.

In base all'esito delle visite il medico consiglia di eseguire accertamenti specifici: il check up prevede un colloquio approfondito, che aiuta a riconoscere i fattori di rischio, e una visita medica mirata. A seconda del risultato, il medico può ordinare ulteriori accertamenti. Infine consiglia il paziente sulle misure da adottare per salvaguardare la sua salute.