Sterilizzazione

Se non desiderate avere (altri) figli, il metodo anticoncezionale definitivo, e quindi il più sicuro, è la sterilizzazione.

Informazioni importanti sul tema - Sterilizzazione

Il termine sterilità indica l'infertilità involontaria/l'impossibilità di concepire.

La sterilizzazione femminile, al contrario, è un metodo contraccettivo affidabile, intenzionale. Si tratta di un intervento medico volto a creare uno stato definitivo di infertilità: la sterilizzazione infatti è quasi sempre irreversibile. Il metodo viene preso in considerazione solo una volta conclusa definitivamente la pianificazione familiare. L'intervento richiede una breve degenza ospedaliera e talvolta viene eseguito direttamente dopo il parto.

La sterilizzazione richiede un esame endoscopico della cavità peritoneale e un'anestesia. L'intervento prevede la chiusura delle tube mediante cauterizzazione (elettrocoagulazione) o l'uso di clip, oppure attraverso l'asportazione di una parte delle tube. Lo scopo è quello di impedire agli ovociti di raggiungere l'utero e di conseguenza entrare in contatto con gli spermatozoi. In tal modo è impossibile che si verifichi una gravidanza.