Rivista per i clienti

Giugno 2014

Senso 2 2014 Tumori: sono ancora una condanna a morte o c'è speranza?

I tumori sono malattie molto diffuse, ma non costituiscono più una minaccia come in passato. Grazie alla ricerca sono state introdotte terapie innovative. Gli esperti parlano di nuove scoperte, mentre le persone colpite da tumore raccontano la propria esperienza.

Leggere ora senso giugno online

Gli articoli più importanti in sintesi

L'oncologo Thomas Cerny parla di una malattia in evoluzione

Thomas Cerny Come si abbassa la mortalità dei tumori? E l'età cosa c'entra? Il Professor Thomas Cerny è uno dei più importanti oncologi della Svizzera. Sa che per oltre la metà dei pazienti oncologici questa malattia non è più una condanna a morte. Nell'intervista spiega perché.

L'intero articolo

Quando il proprio atteggiamento verso la morte cambia

Beitrag 2 Senso 2 Suzanne Balimann-Oertli, Martin Wettstein e Rosmarie Pfau: tutti hanno avuto una diagnosi di tumore, ma non ne hanno fatto una tragedia. «Watch and wait», si sono detti, hanno continuato a mangiare con appetito e hanno smesso di prendersela perché la camera era in disordine. Tre esperienze di vita.

L'intero articolo

È così che il tumore viaggia nel nostro corpo

Krebs Quando nel patrimonio genetico della cellula qualcosa va storto, nel nostro corpo avviene una lotta: le cellule immunitarie chiamano a supporto le cellule killer affinché distruggano le cellule tumorali. Ma anche queste hanno i loro stratagemmi. Seguite questa battaglia nel poster illustrativo e scoprite come sostenere i buoni contro i cattivi.

Al poster illustrativo

Richiedere un secondo parere a Heidelberg

Center A Heidelberg esiste un centro tumori altamente specializzato. Qui i pazienti con assicurazione integrativa ricevono un secondo parere in caso di diagnosi di tumore. Il parere viene dato velocemente: in sole due settimane una commissione di specialisti discute il caso e raccomanda una terapia. Si evitano così trattamenti non necessari.

L'intero articolo