Malattie

Le cause della malattia polmonare BPCO

Con BPCO si intendono spesso la broncopneumopatia cronica ostruttiva e l'enfisema polmonare. La causa principale è il fumo. Per tale motivo la malattia è anche nota come «polmone del fumatore».

COPD

La BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva) è una lesione dei polmoni che disturba l'assunzione dell'ossigeno da parte del sangue. La BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva) è una lesione dei polmoni che disturba l'assunzione dell'ossigeno da parte del sangue. Con BPCO si intendono spesso la broncopneumopatia cronica ostruttiva e l'enfisema polmonare. La causa principale è il fumo. Per tale motivo la malattia è anche nota come «polmone del fumatore».

Allo stadio iniziale la BPCO spesso non è individuata e considerata semplice tosse del fumatore. Negli stadi successivi si intensificano i sintomi di espettorazione, tosse e dispnea. Una volta diagnostica la BPCO, la malattia è spesso già progredita. Negli ultimi stadi i pazienti necessitano di ossigeno artificiale e non possono più sforzarsi fisicamente.

La BPCO non è curabile, ma si può bloccare il decorso. La misura più importante consiste nel fare in modo che la persona affetta respiri aria di qualità migliore (con meno sostanze nocive). Con ulteriori provvedimenti terapeutici è possibile ridurre la dispnea.

Helsana offre ai propri clienti, in collaborazione con la Lega polmonare, informazioni interessanti e proposte utili.

Informatevi in dettaglio sulla BPCO

Nell'opuscolo sulla BPCO della Lega polmonare trovate informazioni complete sulla malattia, la terapia e gli interlocutori. Lo potete scaricare in formato PDF (PDF, 3MB) o ordinarlo presso di noi.

Fate il test di rischio di BPCO

Il test sul rischio di contrarre la BPCO consiste in alcune domande che vi consentono di determinare il vostro rischio di ammalarvi di BPCO. Alla fine ricevete una raccomandazione su come procedere sulla base del risultato ottenuto.

Training di stop al tabagismo

La misura di prevenzione più efficace è smettere di fumare. Riducete il rischio di cancro ai polmoni con un training di stop al tabagismo ed evitate l’inalazione di fumo passivo.)). Se avete stipulato l’assicurazione integrativa SANA o COMPLETA, avrete inoltre diritto a un contributo rispettivamente del 75% e del 90% per il training.