Nuovo diritto di scelta dell'assicurazione da parte dei frontalieri

In data 10 marzo 2015 il Tribunale federale ha deciso di concedere di nuovo a determinati frontalieri la possibilità di aderire all'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie in Svizzera (LAMal).

Cerchia delle persone interessate

Il nuovo diritto di scelta dell'assicurazione riguarda esclusivamente:

  • i frontalieri aventi nazionalità UE/AELS che sono stati esonerati in forma tacita dall'obbligo dell'assicurazione malattia in Svizzera (Cantoni di Basilea-Città e Basilea-Campagna),

    o che non hanno ancora esercitato il loro diritto d'opzione (diritto di scelta dell'assicurazione) con effetto legale. La invitiamo a rivolgersi a questo proposito all'ufficio cantonale preposto al controllo delle assicurazioni nel cantone del suo datore di lavoro;

  • i frontalieri aventi nazionalità CH il cui status di frontalieri non era stato notificato finora nel cantone del datore di lavoro. Ciò significa che i soggetti in questione non sono registrati come frontalieri in nessun cantone.

I frontalieri originari di paesi terzi sono esclusi dalla suddetta sentenza del Tribunale federale, in quanto non sono (e non sono mai stati) sottoposti all'obbligo dell'assicurazione malattia in Svizzera.

Anche i pensionati domiciliati in uno Stato UE/AELS e beneficiari di rendite dalla Svizzera sono esclusi dalla sentenza, dato che il controllo dell'obbligo assicurativo viene effettuato dall'Istituzione comune LAMal e non dai cantoni (nessun esonero tacito possibile).

Conferma cantonale relativa al diritto d'opzione

Per poterla accettare nell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie dobbiamo avere la conferma ufficiale dell'ufficio cantonale competente (cantone del datore di lavoro) in cui si attesta che finora non ha esercitato il diritto d'opzione con effetto legale. Qualora in passato le sia stato concesso, dietro sua domanda, l'esonero dall'obbligo dell'assicurazione malattia in Svizzera, non può godere del nuovo diritto di scelta dell'assicurazione.

Regolamentazione speciale in caso di attività lavorativa nel Cantone di Basilea-Campagna

Se soddisfa i requisiti qui elencati può inoltrarci direttamente la richiesta d'adesione, senza previa presentazione della conferma relativa al diritto d'opzione:

  • il suo domicilio è in Francia;
  • il suo attuale luogo di lavoro è nel Cantone di Basilea-Campagna;
  • ha cominciato la sua attività professionale in Svizzera come frontaliere prima del 1° gennaio 2013.

Importante: questa regolamentazione speciale resta in vigore solo fino al 31 agosto 2015 (inizio dell'assicurazione entro il 1° luglio 2015). Colga quindi al volo quest'occasione.

Per ricevere un'offerta assicurativa del gruppo Helsana

Siamo a sua disposizione per allestire un'offerta assicurativa personale per l'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie e per eventuali assicurazioni integrative:

  • Per e-mail: invii la sua richiesta corredata da nome, cognome, indirizzo, data di nascita e nome, cognome, indirizzo del suo datore di lavoro a sales.helsana@helsana.ch.
  • Per telefono: dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle ore 18, al numero +41 43 340 91 45.
  • Creare un'offerta online.

Per stipulare l'assicurazione da noi

Firmi l'offerta, completi il foglio con i dati personali e rispedisca entrambi all'indirizzo riportato sull'offerta, allegando i seguenti documenti:

  • conferma relativa al diritto d'opzione rilasciata dal cantone del datore di lavoro (eccezione: Cantone di Basilea-Campagna, vedi sopra);
  • copia del suo permesso G (per i cittadini CH: certificato di residenza, per le persone domiciliate in Francia: giustificativo della fattura attuale del consumo di luce, acqua o telefono);
  • copia del suo contratto di lavoro o conferma attuale del datore di lavoro con indicazione della data di entrata in servizio;
  • conferma dell'uscita dall'assicurazione malattia in corso finora nel suo paese di domicilio (chiarisca in precedenza se la compagnia d'assicurazione le consente effettivamente di rinunciarvi).