Rilevamento tempestivo

Riconoscere tempestivamente i rischi per la salute

Früherkennung lohnt sich

Quando i sintomi di una malattia perdurano possono diventare cronici. In questo caso la durata dell’assenza aumenta, mentre diminuiscono le chance di un reinserimento nella vita lavorativa. Attraverso il rilevamento tempestivo è possibile contrastare questa eventualità. Qui troverete le risposte alle principali domande sul tema del rilevamento tempestivo.

Quali iniziative intraprende Helsana nel rilevamento tempestivo?
Sensibilizzazione e formazione dei collaboratori dell’azienda

Se i vostri collaboratori reagiscono con tempestività e consapevolezza ai segnali d’allarme, si possono ridurre sia le assenze brevi che quelle lunghe.

Contatto con il collaboratore e definizione tempestiva del caso

Non appena una persona assicurata resta assente dal lavoro a causa di una malattia per più di 30 giorni consecutivi o fa assenze brevi ripetute nel corso dell’anno, chiamateci subito. Cercheremo un dialogo personale con il collaboratore e chiariremo il più dettagliatamente possibile la sua situazione. Le assenze devono essere causate da un danno alla salute.

Accompagnamento attivo

Helsana vi coinvolge in veste di datore di lavoro in questo processo. Spetta a voi decidere il grado di partecipazione che intendete avere. Il nostro scopo comune è quello d’individuare per tempo i margini d’intervento per reinserire il collaboratore in modo rapido e duraturo nel mondo del lavoro.

Helsana come anello di congiunzione

Garantiamo che tra tutte le parti in causa – persone e istituzioni – avvenga uno scambio e un flusso di informazioni senza intoppi. Oltre ai collaboratori interessati coinvolgiamo i loro datori di lavoro, la cassa pensione, l’assicurazione per l’invalidità (AI) e le altre assicurazioni interessate, così come i medici curanti e i terapeuti. Così facendo possiamo trovare in tempi rapidi soluzioni ragionevoli e condivise per voi, come datori di lavoro, e per i vostri collaboratori e vi aiutiamo nell’attuazione . Qui apprendete in che cosa potrebbe consistere il supporto fattivo che forniamo.

Su che cosa si basa il rilevamento tempestivo?
Garantire il posto di lavoro con una reazione proattiva

Rivolgetevi a noi il più presto possibile. Questo aumenta le probabilità che la persona interessata ritorni al suo posto di lavoro, integrandosi nuovamente nella realtà professionale. Dopo la notifica all’AI adottiamo le misure di reinserimento adeguate. Per noi vale sempre il principio: «reinserimento prima della rendita».

Supporto individuale e coordinamento

Forniamo un supporto, personalizzato e rispondente ai bisogni, ai collaboratori e ai loro datori di lavoro che attraversano un momento particolarmente gravoso. Le avvisaglie di una possibile invalidità devono essere colte per tempo. Insieme all’AI mettiamo in atto un piano di misure coordinato. L’obiettivo primario è il reinserimento rapido e duraturo del collaboratore nella quotidianità lavorativa.

Evitare le assenze di lunga durata

Assenze ripetute possono preludere a una malattia prolungata nel tempo. I nostri health manager vi aiutano a riconoscere i segnali premonitori e ad applicare le misure più idonee. Discutiamo insieme le possibilità di un’azione preventiva per la salvaguardia della salute nella vostra azienda al fine di azzerare il rischio di malattie ed evitare le assenze di lunga durata. In questo modo potete ridurre i costi per la continuazione del pagamento del salario e i premi assicurativi.

Che tipo di servizi offre la piattaforma web StayWell?

Per la promozione attiva della salute dei collaboratori Helsana ha sviluppato la piattaforma web StayWell. Al centro vi è un approccio di tipo olistico che considera la persona nella sua totalità, perché – oltre ai trattamenti medici – per la salute e il benessere sono altrettanto importanti anche gli aspetti sociali, professionali e finanziari. Quando compaiono i primi sintomi di un malessere o di una malattia di un collaboratore, il superiore può accedere autonomamente a StayWell.

Ecco come funziona StayWell per voi come datori di lavoro .

  • Il superiore risponde online a una serie di domande, in accordo con il collaboratore, su diversi ambiti personali e professionali di quest’ultimo. Nel caso ideale il collaboratore compila a sua volta un questionario sulla propria situazione attuale e, se lo desidera, rivede i risultati con il suo superiore.
  • Vengono poi presentati, per essere discussi, un rapporto personale, le misure individuali da adottare e le domande-risposte del collaboratore.
  • La valutazione si basa sui criteri di classificazione della salute definiti dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e su criteri specifici relativi al profilo professionale e personale.

In questo modo è possibile riconoscere in anticipo i rischi per la salute e implementare le misure preventive.

Durante una fase pilota svoltasi nel 2015, Helsana ha testato con successo la piattaforma web. Proponiamo da subito StayWell a tutti i nostri clienti IGM come parte integrante della gestione della salute in azienda.

Avete delle domande?

Se siete interessati potete rivolgervi a: fachfuehrung.casemanagement@helsana.ch.

Desiderate maggiori informazioni sul tema del rilevamento tempestivo?

Denise Camenisch (2014): Früherkennung – Zwischen Wohlbefinden und Krankheit, Stämpfli Verlag.

Com’è possibile creare una sinergia per riuscire a identificare, sistematicamente e per tempo, le persone che si ammaleranno per assisterle in modo qualitativamente efficace ottimizzando i costi? Per la prima volta il quesito viene affrontato globalmente da diverse angolazioni e vengono proposte soluzioni per i datori di lavoro, gli assicuratori sociali e gli assicuratori integrativi.

Opuscolo Helsana (2014) sul rilevamento tempestivo e la reintegrazione

Insieme ai suoi clienti aziendali, Helsana s’impegna a favorire la promozione attiva della salute e il reinserimento dei collaboratori reduci da una malattia. In questo opuscolo vi presentiamo dodici casi pratici e vi mostriamo come funzionano concretamente le iniziative per la promozione della salute e le misure per il reinserimento.